Sergio Guerra ucciso dalla malattia, il titolare dell'azienda di lampadari appassionato di bocce

Sabato 23 Ottobre 2021
Sergio Guerra e il suo negozio di lampadari a Marcon

MARCON - Si è spento a 66 anni l'imprenditore Silvano Guerra, già consigliere e capitano della Bocciofila Olimpia di Treviso. Fondatore e titolare dell'azienda Guerra Lampadari di Marcon, è stato colpito da una terribile malattia contro cui combatteva da alcuni anni. Veneziano di origini, Guerra era un amante del gioco delle bocce, tanto da affermarsi prima con la Bocciofila Serenissima e poi diventare dal 2004 un trevigiano d'adozione dopo essersi iscritto alla Bocciofila Olimpia di cui era anche il direttore sportivo.

Con la società di Santa Maria del Rovere nel 2005 aveva vinto il titolo nel Campionato di 1^ Categoria a squadre a Cento, e nel 2011 divenne Campione Provinciale nella specialità Individuale categoria A battendor. «Era una persona sempre disponibile con tutti, generosa ed altruista lo ricordano i dirigenti dell'Olimpia Nadia e Aldo Bottos ed il compagno di gioco Ulisse E amava insegnare ai ragazzi i trucchi del mestiere. Silvano si dedicava anche al sociale: aveva costruito scuole in Brasile per aiutare gli orfani fino ai 18 anni, istruendoli e insegn

ando loro un mestiere». Silvano lascia dunque nel dolore la moglie Nadia e la figlia Silvia, oltre a tanti amici e colleghi che si sono stretti attorno alla famiglia in questo momento di dolore. Le esequie si terranno in forma laica e privata nei prossimi giorni, mentre il corpo verrà poi cremato come da sue volontà.
 

Ultimo aggiornamento: 18:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA