Venezia. Donna malata di Alzheimer si perde in centro storico: trovata dai carabinieri non ricorda neanche il suo nome, poi la svolta

Sabato 28 Ottobre 2023 di Redazione web
Venezia. Donna malata di Alzheimer si stacca dalla comitiva e si perde in centro storico: trovata dai carabinieri non ricorda neanche il suo nome, poi la svolta

VENEZIA - ​Donna malata di Alzheimer si stacca dalla comitiva e si perde in centro storico: trovata dai carabinieri non ricorda neanche il suo nome, poi la svolta.

Possono tirare un sospiro di sollievo il marito e la figlia di una signora 82enne che nel pomeriggio di ieri, venerdì 28 ottobre, si era persa nel centro cittadino lagunare dopo essersi allontanata involontariamente dalla comitiva di cui faceva parte e dove si trovava anche il consorte, 86enne.

I tre militari del Nucleo Natanti del Comando Provinciale Carabinieri di Venezia, nel corso del servizio di pronto intervento a bordo dell’imbarcazione con i colori d’istituto, nel percorrere il rio che costeggia Campo San Pantalon, si sono accorti, grazie all’indicazione di un passante, dell’anziana signora in evidente stato confusionale.

Scesi dal mezzo, i carabinieri hanno prestato il primo soccorso alla donna la quale pensava di trovarsi a Bassano del Grappa e di non ricordare la strada di casa. Vani anche i tentativi di farsi indicare un numero telefonico ovvero le generalità di un parente. Durante il trasporto in barca per raggiungere gli uffici della caserma di San Zaccaria, gli operanti si sono accorti che la donna aveva una collanina con una placca metallica con la scritta “Emergenza Alzheimer” e un numero di cellulare. Si trattava del recapito della figlia, la quale, contatta dai militari, è riuscita a informare il padre (marito della malcapitata), che era in preda allo sconforto alla ricerca, tra le frotte di turisti, della donna scomparsa.

Dopo pochi minuti l’affettuoso abbraccio dei due coniugi negli uffici della caserma ha messo fine alla vicenda. La coppia ha po fatto rientro a Bassano del Grappa.

Ultimo aggiornamento: 10:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci