Snaidero cede le attività e 3 marchi in Germania, produzione cucine per 3 anni a Majano

Martedì 13 Aprile 2021
La Snaidero di Majano

UDINE - La società di cucine Rino Snaidero ha ceduto le attività e i marchi Rational, Regina e Mahlzeit by Rational al gruppo internazionale Bravat, con sede a Linden in Germania, tramite una operazione di asset deal. L'accordo prevede che, per i prossimi tre anni, la produzione delle cucine Rational per il mercato tedesco continui ad essere effettuata nello stabilimento di Majano, in provincia di Udine, dove ha sede l'azienda italiana.

Si è ritenuto che la presenza sul mercato tedesco, attraverso la controllata Rational, non fosse più strategic a causa delle inutili ed inefficienti sovrapposizioni nella distribuzione sia retail sia contract a livello europeo e globale con il brand Snaidero. La vendita rappresenta, inoltre, un forte e definitivo segnale di discontinuità rispetto alla gestione passata e consente di sostenere la crescita delle altre aziende e brand storici del gruppo. Massimo Manelli, amministratore delegato di Snaidero, sottolinea che: «Le cucine Snaidero sono il simbolo dell'industria italiana nel mondo, un'eccellenza del Made in Italy che affonda le sue radici nell'artigianalità e nella passione tutta italiana per il design e la qualità assoluta. L'operazione che abbiamo concluso con il gruppo Bravat consentirà di concentrarci sullo sviluppo, con rinnovata enfasi, del brand Snaidero a livello globale e dei marchi Arthur Bonnet e Comera, sul mercato francese» .

 

 

Ultimo aggiornamento: 18:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA