Rotta balcanica, migranti rintracciati a Udine: portati al seminario per la quarantena

Mercoledì 29 Luglio 2020
Migranti rintracciati a Udine e portati in seminario per la quarantena
UDINE - Una sessantina di persone, migranti da Pakistan e Afghanistan, entrate in Italia dalla rotta balcanica, sono state rintracciate nelle ultime ore in varie zone della provincia di Udine, nei pressi del capoluogo. Ieri sera, martedì 28 luglio, poco dopo le 22, a Manzano ne sono state individuate 22; stamani, dalle 3.30 alle 5.00, a Udine, sono stati segnalati e fermati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile altri 28 cittadini stranieri. Infine, alle 6.30, personale della Questura ha bloccato altri sette soggetti su segnalazione di passanti. Dopo le operazioni di identificazione - che ha fatto emergere anche la presenza di qualche minorenne - i richiedenti asilo sono stati trasferiti al seminario arcivescovile di Pagnacco, dove trascorreranno la quarantena anti-Covid-19.  Ultimo aggiornamento: 12:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA