Auto usata comprata online: invia il bonifico da 15mila euro ma la macchina sparisce

PER APPROFONDIRE: auto usata, bassano, udine, vendita online
​Auto usata comprata online: invia il bonifico da 15mila euro ma la macchina sparisce
UDINE/BASSANO - Un uomo di 32 anni di Bassano del Grappa (Vicenza), amministratore di una società di compravendita di autovetture usate, è stato denunciato per truffa dai Carabinieri della Stazione di Udine Est per aver incassato 15mila euro per la vendita di un'auto mai consegnata all'acquirente.

Le indagini dei militari dell'Arma sono partite dopo la denuncia sporta da un 33enne udinese. Il venditore aveva posto in vendita un'automobile su internet e a giugno aveva incontrato l'acquirente per fargli provare la vettura. L'uomo si era poi fatto trasferire a mezzo bonifico bancario la somma di 15mila euro senza però onorare la vendita. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 9 Agosto 2019, 11:28






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Auto usata comprata online: invia il bonifico da 15mila euro ma la macchina sparisce
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2019-08-12 15:10:01
quando leggo queste notizie sono contento..perchè lo shopping online darà il colpo di grazia al commercio dei piccoli negozi e delle piccole attività...quindi penso che forse la sparizione sarà rallentata da queste truffe..ma è solo un rallentamento di un processo irrevocabile
2019-08-13 14:40:51
Mah, lo shopping on line è pratico e hai accesso a listini spesso ILLIMITATI e se ti rivolgi a strutture SERIE e paghi in modo SERIO inconvenienti difficilmente ne hai. Puoi anche restituire spesso quello che non ti piace e ti è magari arrivato danneggiato. Cacciare così 15 mila euro è da irresponsabili però. Dispiace per lo sprovveduto ma è proprio così... Incidentalmente: ieri mi hanno consegnato un set da barba (per un regalo) ad un prezzo veramente OTTIMO. Dubitavo un po' per questo: prodotti analoghi in passato li avevo acquistati per me presso prestigiose coltellerie o negozi specializzati: CARISSIMI !!!. Scopro però che il venditore non è il cinese della situazione mascherato da sito londinese, ma un VERO immenso negozio specializzato di Londra. Inutile che vi dica che si è trattato di bellissima merce, per finitura qui da noi introvabile direi.
2019-08-10 10:20:49
Se ci fossero pene certe per questi ceffi ci sarebbero meno truffe!
2019-08-10 07:20:10
Non riesco a capire i commenti,il ragazzo e andato in un concessionario di auto, ha provato l'auto, gli é piaciuta e l'ha comprata, pagandola, non vedo nulla di sbagliato se non il fatto di essere stato truffato.Non mi sembra uno sprovveduto, si e semplicemente fidato del venditore sbagliato.
2019-08-09 19:20:32
nel "sistema" SOPRATTUTTO ITALIANO......e' UNA NOVITA' che ci sia qualcuno che NON ONORA gli impegni ??? ma...ANCORA PIU' IMPORTANTE.....quale TUTELA mi da la GIUSTIZIA del nostro paese ??? TUTELA REALE.......NON RISARCIMENTI sulla carta o altri "VOLI PINDARICI"