Parte la stagione della caccia: «Spari vicini, colpito un fabbricato»

Parte la stagione della caccia  «Spari vicini, colpito fabbricato»

di Elena Filini

TREVISO - Si inizia a sparare. Ieri è iniziata la stagione venatoria anche in provincia di Treviso. Si scaldano le doppiette di 46mila cacciatori in Veneto di cui circa 8mila nella Marca, che vede il suo territorio frazionato in tredici ambiti territoriali. Ma all'avvio della caccia fanno da contraltare le polemiche legate all'ultimo rapporto ministeriale dell'Ispra (istituto per la fauna selvatica). «Il documento - tuona la senatrice Pd Laura Puppato - descrive una situazione allarmante. Era stato raccomandato alle regioni di limitare la stagione a causa della siccità e degli incendi. In Veneto, invece, la stagione è stata addirittura anticipata al 2 settembre, con cinque giornate speciali, un altro favore alla lobby del consigliere Berlato». L'avvio funesto si è avuto in Trentino, dove si è registrato il primo morto di stagione. Mentre da Spresiano arriva la segnalazione alle forze dell'ordine secondo cui alcuni colpi di fucili avrebbero colpito il fabbricato in ferro di un'abitazione in via Ferraressa. «È il primo giorno e la situazione è già pesante - denunciano - soprattutto per il mancato rispetto delle distanze di sicurezza».  La caccia si chiuderà anche quest'anno il 31 gennaio 2018...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 18 Settembre 2017, 09:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Parte la stagione della caccia: «Spari vicini, colpito un fabbricato»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 48 commenti presenti
2017-09-19 11:12:14
Parte la stagione degli sfigati rambetto veneti....hahahahaahahahahahaahahahahahaahahahahahahahaahahahahahaha......ciao.
2017-09-19 08:36:28
La caccia alla Fantozzi.
2017-09-19 06:38:07
Intantoci sono nuovifucili con munizione non piu' a piombo( che ormai h ainquinato a manett ai terreni e le acque)ma ad acciaio.--che reggono al banco di prova pressioni maggiori:Che poi certi non abbiano ancora imparato ed applicato le regole base( non si tira a cespugli in movimento, se non si vede bene il bersaglio ..si deve vedere cosa c'e'nella traiettoria oltre la preda ecc)si evince dai primi incidenti mortali, ad opera di cacciatori" esperti" da molti anni.
2017-09-19 00:04:46
Strano che esista una stagione della caccia in un paese di 64 milioni di abitanti e 300000kmq di territorio.
2017-09-18 20:33:30
Caccia "Veneta"?!? Ci mancava… un'altra ossessiva e compulsiva etichetta "Veneta"… "Veneto" è il mero nomignolo inventato ed imposto dalle segreterie romane della DC e del PCI, nel 1970. Già che ci siamo aboliamo dunque tutte le Regioni e assieme a loro anche la caccia, senza se e senza ma.