Sabato 15 Settembre 2018, 21:36

«Quel terreno è mio»: si barrica in casa con il fucile e spara

PER APPROFONDIRE: barricato, breda di piave, casa, fucile, treviso
«Quel terreno è mio»: si barrica  in casa con il fucile e spara

di Alberto Beltrame

BREDA DI PIAVE - Quel terreno conteso era diventato un’ossessione. Motivo di liti continue con i vicini di casa, andate avanti per anni, venerdì sera è sfociata in qualcosa di ben più grave: l’uomo, settant’anni, ha imbracciato il suo fucile da caccia e si è messo a sparare. Prima due colpi in aria, esplosi dal giardino, poi altre fucilate dal balcone, verso le campagne. Nella sua testa uno solo pensiero: «Quel terreno è mio, non è una servitù, non ci possono passare» ha continuato a ripetere. Le esplosioni sono state sentite in tutto il paese. E i vicini, terrorizzati,
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Quel terreno è mio»: si barrica in casa con il fucile e spara
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2018-09-17 20:15:22
Oh no! ora sarà il baluardo del pd contro la legittima difesa. Se se ne sentiranno di belle: E' arrivato il far west, e altre cazz. varie. Se io non mi troverò un'arma e la mia vita sarà in pericolo, avrò altro da utilizzare, ma la mia vita la devo salvare.
2018-09-17 12:10:36
Sarà macedone o pugliese,solo loro risolvono questioni di confine a fucilate....in veneto si usa andare per carte bollate.....o no?
2018-09-16 21:42:55
... novello mastro don gesualdo.. e pensare che se anche fosse suo, lo è pro tempore.. cosa comunque molto umana e comune tra chi vive in campagna e possiede terreni..
2018-09-16 18:56:31
Povero vecchio ,sicuramente non si portera' dietro il terreno quando morira'
2018-09-16 15:27:45
Queste cose succedono anche in Francia col caldo anomalo. Ciao Elise.. ciao.