«Non può allattare qui in tabaccheria», il marito s'infuria e picchia due clienti

PER APPROFONDIRE: allatta, nigeriana, pestaggio, trento
«Non può allattare in tabaccheria»,  il marito s'infuria e pesta due clienti
TRENTO - Una mamma che stava allattando il suo neonato in una tabaccheria di Spini di Gardolo, in provincia di Trento, è stata invitata ad uscire dalla titolare. Il marito della donna, un nigeriano di 27 anni, che stava aspettando in auto la moglie, è entrato nel locale e se l'è presa anche con i clienti che cercavano di calmarlo.

Ne ha colpiti due, a uno dei due ha dato un pugno in facci: per sfortuna del nigeriano, però, il cliente era un agente di polizia penitenziaria fuori  servizio che si è subito ripreso e lo ha bloccato. L'agente, prima di intervenire, si è anche qualificato come rappresentante delle forze dell'ordine, ma questo non ha per nulla fatto calmare il nigeriano che, anzi, lo ha colpito in faccia.

L'agente, dopo l'episodio, si è fatto medicare al Pronto soccorso dove lo hanno poi dimesso con  una prognosi di 7 giorni. Anche l'altro cliente è finito all'ospedale. Il nigeriano è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 12 Aprile 2017, 18:55






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Non può allattare qui in tabaccheria», il marito s'infuria e picchia due clienti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 38 commenti presenti
2018-03-23 21:25:28
vanno rimandati tutti e tre, ammesso che non abbiano altri figli, a casa loro in nigeria. senza nemmeno discuterci sopra neppure un attimo.
2017-04-13 16:33:56
Ogni volta mi meraviglio di quanti nigeriani ci siano in Italia. Sono qui a che titolo, visto che non ne hanno diritto? Per i poco informati la Nigeria e' uno degli stati piu' ricchi dell'Africa seconda solo al Sud Africa e le bande di Boko Haran si trovano solo in un territorio grande come la Val d'Aosta. Ci facciamo prendere per il naso.
2018-03-07 13:56:09
extra nigeriani= ricorda la reazione di boldrini al nigeriano di fermo ed avrai la risposta
2017-04-13 11:49:34
Francesco, riprenditi i tuoi DONI!!!!
2017-04-13 11:38:03
Siamo alla frutta ,ci facciamo tanto problemi per queste monate e c'è ne freghiamo delle cose importanti dei nostri politici che rubano sempre di più, w il paese delle banane