Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Muore di tumore a 18 giorni di vita:
famiglia trevigiana accusa i medici

Lunedì 30 Giugno 2014
Muore di tumore a 18 giorni di vita: famiglia trevigiana accusa i medici
4
PADOVA - Un neonato è morto all'ospedale di Padova 18 giorni dopo la nascita. Era venuto alla luce il 4 giugno scorso al termine di una gravidanza regolare, ma i medici hanno scoperto che il piccolo - figlio di una coppia trevigiana - aveva un tumore a un rene e lo hanno operato. Il 22 giugno scorso, però, il bimbo è morto.



La famiglia, che è residente a Castelfranco Veneto (Treviso), ha presentato un esposto in Procura per sapere come mai non fosse stata scoperta la malattia durante gli esami fatti nel corso della gravidanza e cosa sia sucesso durante l'operazione. Al momento, nessun medico è iscritto nel registro degli indagati.



Approfondimenti sul Gazzettino in edicola martedì primo luglio
Ultimo aggiornamento: 1 Luglio, 07:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci