Rifiuta di comprare droga: «Sporco
italiano». Pestato dagli spacciatori

PER APPROFONDIRE: aggressione, droga, padova
I carabinieri sul luogo dove è avvenuta l'aggressione

di Marina Lucchin

PADOVA - Gli hanno offerto di comprare droga, lui ha rifiutato, l’hanno insultato e poi pestato. Vittima un professionista 45enne che lavora in via Tommaseo. Quando gli hanno urlato «sporco italiano di me...», l’uomo, preso di mira dai due pusher, non ci ha più visto e si è ribellato: «A me, italiano di me... non me lo dici» e si è avvicinato con fare minaccioso ai due stranieri, noti spacciatori della zona della stazione, che già in passato sono stati arrestati per rissa, l’hanno riempito di botte.

 È successo mercoledì in pieno giorno, poco prima di mezzogiorno. A raccontare quanto avvenuto è il padre della vittima, che lavora col figlio in uno studio all’ombra del grattacielo azzurro di fronte alla stazione. I carabinieri sono arrivati in pochi secondi e hanno arrestato per danneggiamento, lesioni aggravate e minacce i due pusher: Anis Marouki di 32 anni e Houssem Louati di 31, entrambi tunisini che nel 2013 avevano fatto domanda di asilo politico.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Gennaio 2018, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rifiuta di comprare droga: «Sporco
italiano». Pestato dagli spacciatori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 84 commenti presenti
2018-01-20 21:45:47
Asilo politico??? Asilo politico??? Asilo politico???................
2018-01-20 08:56:23
Cosa aspettiamo a rimpatriare questi Sacchi vuoti e dannosi: per la nostra società,ci vuole una svolta seria e ferma .
2018-01-20 07:08:13
Non si puo' spacciare tranquillamente in pieno giorno che ti arrestano..roba da terzo mondo. Infatti, lo siamo!
2018-01-20 06:57:16
Basta dire" no grazie"?No , loro vogliono che tu acquisti e non importa se non consumi.
2018-01-19 22:29:39
Per vecchio intendo lega ...destra sinistra su e giu...sanno già adesso chi governerà indipendentem ente dal volere dei cittadini...