Venerdì 9 Novembre 2018, 09:50

Intervista al presidente del Senato Casellati: «Il vero nodo è ridurre i tempi del giudizio»

Casellati: «Il vero nodo è ridurre i tempi del giudizio»

di Barbara Jerkov

Presidente Alberti Casellati, questa settimana il Senato è stato al centro di una battaglia parlamentare sul decreto sicurezza. Qual è il suo giudizio su queste misure? «La richiesta di maggiore sicurezza viene dai cittadini, dalle famiglie e dalle imprese. Nelle aree metropolitane si sente insicuro un cittadino su due. E i colpiti sono i più deboli, i più indifesi, a partire dagli anziani. La dialettica parlamentare ha confermato che ci sono idee diverse sulle ricette da adottare ma anche convergenze su...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Intervista al presidente del Senato Casellati: «Il vero nodo è ridurre i tempi del giudizio»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-11-09 19:16:35
"ridurre i tempi del giudizio" tendendoli a ZERO per politicanti, evasori connessi, tangentari, evasori, sospettati di mafia, area da colletti bianchi in su....????
2018-11-09 18:59:48
Ci vogliono molti piu' magistrati con molti meno margini di discrezionalita'. Altrimenti si sposta soltanto il danno da una parte all'altra.
2018-11-09 15:18:43
Presidente Casellati convengo con lei. I tempi e le incertezze danneggiano pesantemente l'economia tricolore in quanto gli investitori esteri orientati a soluzioni rapide piu' che alle lungaggini, girano al largo del nostro Paese. Certamente e' un vecchio e farraginoso problema ma quello che mi stupisce e' che ne' politica ne' istituzioni purtroppo mi sembrano seriamente interessate a risolverlo.
2018-11-09 14:23:47
Sarebbe molto interessante sapere come ha votato l’On. Maria Alberta Casellati di Forza Italia, ora Seconda carica dello Stato, le famose Leggi definite, ad personam, e i vari Lodi.
2018-11-09 11:56:56
Scusi, PRESIDENTESSA: tutti sappiamo del detto "Giustizia Ritardata e' Giustizia Negata." I tempi penali sono lunghi PERCHE' la prescrizione e' applicata per tutti i TRE gradi di giudizio (L'ITALIA e' L'UNICO Paese al mondo ad averlo). Hanno appena approvato un DL che sospende la prescrizione dopo il prima grado, ma a partire dal 2020. Quindi lei sta dicendo che si dovrebbe operare sul risultato (tempi) e non sulle cause (prescrizione breve e lunga, TRE gradi di giudizio; ca 5 MILIONI di leggi vigenti). Quindi, non mi e' chiaro (forse non l'ha chiaro neppure lei) COME vorrebbe diminuire i tempi del giudizio penale.