Padova. Con la scusa di un passaggio gli ruba il cellulare e lo porta a un complice: «Lo rivuoi? Dacci i soldi»

Domenica 18 Febbraio 2024 di Redazione Web
Padova. Con la scusa di un passaggio gli ruba il cellulare e lo porta a un complice: «Lo rivuoi? Dacci i soldi»

PADOVA - Chiedono soldi per restituire il telefono rubato: due 32enni originari della Bulgaria sono stati arrestati per tentata estorsione, oltre che denunciati per furto e ricettazione. Al processo per direttissima il giudice ha deciso per la custodia cautelare in carcere.

Ieri notte, intorno alle 2, un 22enne padovano stava tornando a casa dopo aver trascorso la serata a casa di un amico. In corso Stati Uniti è stato fermato da un uomo che gli ha chiesto un passaggio. Il ragazzo lo ha fatto salire ma una volta giunti a destinazione e fatto scendere il passeggero, si è accorto di non avere più il telefono. Così ha percorso a ritroso la strada appena fatta individuando l'uomo in un bar. Il 22enne ha chiesto spiegazioni e a quel punto si è avvicinato un altro soggetto che ha mostrato il cellulare rubato, un iPhone 13, e ha preteso soldi per restituirlo.

Il ragazzo non aveva denaro con sé e si è fatto convincere dai due malviventi ad andare al primo bancomat. Pensandoci bene, il giovane ha capito che poteva essere aggredito perdendo così sia il telefono sia i soldi. Si è fatto aiutare da altri clienti a chiamare la polizia.

Ha dato appuntamento nel parcheggio dell'ipermercato Lando e ci è andato assieme ai poliziotti che hanno arrestato i 32enni.

Ultimo aggiornamento: 17:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci