Bruciature e gambe fratturate, l'Enpa chiede aiuto per curare Alù

Domenica 5 Marzo 2017
Il cane
5
PADOVA - Parte l'appello della sezione padovana dell'Enpa, (Ente nazionale protezione animali), per reperire fondi a favore di Alù, cane vittima di sevizie raccolto in strada in Albania, col pene bruciato in necrosi e fratture alle zampe, e fatto arrivare in questi gironi a Padova, dov'è attualmente ricoverato in clinica veterinaria, grazie all'interessamento di una rete di volontari. «Chiediamo aiuto per pagare gli interventi di chirurgia plastica e ortopedia di cui ha bisogno il cucciolo», riferisce la segretaria dell'Enpa, Anna Mattoschi, che fornisce le coordinate per le donazioni: codice IBAN del conto Bancoposta intestato a Enpa Sezione di Padova IT18 L076 0112 1000 0005 4255 922, e il numero per il versamento con bollettino di c/c postale 54255922. Nel territorio di Padova e provincia, i casi recenti di maltrattamento di animali domestici, cani e gatti, riguardano soprattutto avvelenamenti e uccisioni con fucili ad aria compressa, compiuti all'interno di aree private.  Ultimo aggiornamento: 6 Marzo, 14:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci