Autobus, riorganizzato il servizio corse, garantite anche nelle frazioni

Sabato 10 Febbraio 2024 di Barbara Turetta
MEZZI PUBBLICI - Le corse sono state riorganizzate così da arrivare anche nelle frazioni

VIGONZA - Riorganizzate a Vigonza le corse del mattino del trasposto pubblico per garantire a tutti gli studenti di poter salire sui mezzi e raggiungere gli istituti superiori senza ritardi.

Dopo i ripetuti disagi che si sono verificati negli ultimi mesi con studenti e lavoratori lasciati a piedi alle fermate di Pionca e Peraga, e dopo la lettera del sindaco a BusItalia e al vicepresidente della Provincia, Vincenzo Gottardo, qualche risultato è arrivato.


LA RISPOSTA
«Abbiamo ricevuto una risposta da parte di Busitalia con la quale ci informa che per quanto riguarda il territorio di Vigonza e, in particolare, la linea che serve le frazioni di Codiverno, Pionca e Peraga, il servizio del trasporto è stato riorganizzato – spiega il sindaco Gianmaria Boscaro - Il gestore della tratta ha provveduto a rivedere le tre corse principali del mattino, quella delle 6.55, delle 7 e delle 7.05, in modo da garantire la salita a bordo di tutti i passeggeri. Due corse sono state assegnate in subappalto ed una, invece, è rimasta in capo a BusItalia».
Lo scorso novembre, all’indomani di un grave disservizi con oltre una decina tra studenti e lavoratori lasciati a piedi e nonostante le rassicurazioni avute, Boscaro aveva preso carta e penna e scritto alla società e alla Provincia di Padova, illustrando la situazione del trasporto sul territorio del Comune, in particolare nelle frazioni di Pionca e Peraga, che si era creata con l’inizio dell’anno scolastico. Con il passare dei mesi la situazione ha presentato ancora dei problemi, tanto da motivare una nuova presa di posizione del primo cittadino che ha chiesto un incontro per trovare una soluzione.
«Dalla nostra ultima segnalazione di gennaio sembra che la situazione si sia risolta ma noi continuano a vigilare», ha aggiunto Boscaro.


LA DISPONIBILITÁ
Da parte sua il vicepresidente della Provincia Gottardo ha fatto sapere di essersi «immediatamente attivato, sia con il sindaco di Vigonza, che con i vertici di BusItalia Veneto, per un incontro chiarificatore». «Quei rilievi denunciati come gravi, in realtà, si sono dimostrati risolvibili nella gestione del servizio. La problematica, infatti, era legata ad un fraintendimento da parte di un autista della ditta subappaltatrice, che non aveva ben compreso alcune disposizioni aziendali. Tutti abbiamo dimostrato ampia disponibilità anche nell’intervenire tempestivamente, e per porre maggiore attenzione nelle disposizioni date nello svolgimento dei servizi».

Ultimo aggiornamento: 08:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci