Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Putin, la villa sul Mar Nero da un miliardo di euro. «È il suo regno segreto da 7.800 ettari»

Gli attivisti di Navalny l'hanno definita «uno Stato separato all'interno della Russia, su cui vige una no-fly zone»

Sabato 5 Marzo 2022
Putin, la villa sul Mar Nero da un miliardo di euro. «È il suo regno segreto da 7.800 ettari»

Un palazzo immenso all'interno di una tenuta da 7.800 ettari sulle rive del Mar Nero. Sarebbe questo il «regno segreto» di Vladimir Putin, scoperto diversi mesi fa dal gruppo diretto dall'oppositore russo Aleksej Navalny che sul web aveva diffuso un vero e proprio viaggio tra le stanze di quello che è un vero e proprio villaggio che affaccia sul Mar Nero, nei pressi della cittadina di Gelendzhik. Sul sito palace.navalny.com è possibile vedere tutto ciò che comprende la tenuta e anche le stanze interne del palazzo: c'è una chiesa, un anfiteatro, una pista di atterraggio per gli elicotteri, un casinò, una piscina, una pista di pattinaggio sul ghiaccio, diversi tunnel sotterranei, un porto privato e dei vigneti.

Mordashov, maxi-sanzioni all'oligarca fedelissimo a Putin: lo yacht di 65 metri è ormeggiato ad Imperia

La villa di Putin da 1 miliardo di euro

Il valore è di circa 100 miliardi di rubli (più di 1,1 miliardi di euro) che gli attivisti sul sito definiscono «uno Stato separato all'interno della Russia, su cui vige una no-fly zone». La proprietà della villa non è mai stata confermata da Putin né dichiarata nei documenti pubblici. Ma secondo le accuse di Navalny sarebbe un vero e proprio «palazzo per Putin, la storia della tangente più grande» visto che, secondo gli attivisti, sarebbe stata acquistata attraverso corruzione e appropriazione di fondi pubblici. In mezz'ora dalla sua pubblicazione, il sito interattivo dedicato era già stato visitato da mezzo milione di persone. 

 

Le accuse 

All'interno del sito si possono vedere i rendering degli interni, le planimetrie e altri documenti che sarebbero dovuti rimanere strettamente riservati. Questo ha fatto pensare al coinvolgimento dell'intelligence per l'accuratezza delle informazioni. Dalle immagini si vedono anche una spa, una sala cocktail, negozi, cinema, sale giochi, bar e laboratori di produzione artigianale. 

Ultimo aggiornamento: 20:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA