Il reddito di Cittadinanza? Non ha raggiunto gli obiettivi per i quali è stato pensato

Caro direttore,
più passano i giorni e più mi convinco che il Presidente Mattarella ha sì rispettato la Costituzione cercando un'altra maggioranza in Parlamento, ma si è assunto anche la responsabilità di consentire ai 5stelle, che alle elezioni Europee hanno dimezzato i consensi, di continuare a imporre in Parlamento la loro politica, che è fatta di spot, più che di proposte studiate da esperti che abbiano una visione complessiva utile all'Italia. Penso al costo del reddito di cittadinanza, al no alle grandi opere, ai termovalorizzatori, a nuove trivellazioni per la ricerca di gas, allo stesso taglio delle 345 poltrone di Camera e Senato, senza prima avere studiato una nuova legge elettorale, al ridisegno dei regolamenti del Parlamento, che continueranno a fare lo stesso lavoro con ripetitività.
Gino De Carli


Caro lettore,
M5s è al governo perché nelle ultime elezioni politiche gli italiani hanno assegnato a questa forza politica un larghissimo consenso e perché, dopo la caduta del governo con la Lega, il Pd modificando la sua linea politica si è alleato con M5s e lo ha nuovamente legittimato come forza di governo, nonostante l'evidente calo di consensi certificato anche dal voto europeo. Il presidente Mattarella ha solo preso atto di tutto questo e ne ha tratto le ovvie e inevitabili conseguenze. Dopodiché convengo con lei che il bilancio dell'azione di governo del Movimento grillino non sia esattamente esaltante. Anzi forse sarebbe il caso di dire che alcune misure fortemente sostenute da M5S si sono rivelate del tutto inadeguate. Se non fallimentari. Primo fra tutti il reddito di cittadinanza che, dati alla mano, non ha prodotto alcuno dei risultati promessi o vagheggiati dai suoi sostenitori: non ha inciso in modo significativo sui livelli di povertà; non ha avuto effetto alcuno sul mercato del lavoro; non ha dato nessuna scossa ai consumi, neppure al Sud. Anche a causa dei complicati meccanismi che ne regolano il funzionamento, si è risolto, come si temeva, nella distribuzione a pioggia di pubblico denaro. Un'operazione assistenziale che costa ai contribuenti 10 miliardi l'anno. Una massa di denaro enorme che, lo si comprende molto bene in queste settimane nel dibattito per la nuova manovra finanziaria, potrebbe essere usata in modo diverso e certamente più utile. Ma non illudiamoci: non riusciremo a trovare fondi per imprese e famiglie, ma il reddito di cittadinanza non sparirà.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Ottobre 2019, 05:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il reddito di Cittadinanza? Non ha raggiunto gli obiettivi per i quali è stato pensato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2019-10-15 08:39:13
Ma ce l'aveva un obiettivo che non fosse quello di dare soldi a chi lavorava in nero (e sono i migliori) e a chi vive di delinquenza, quindi con Isee a zerche mica si dichiarano i redditi evasi, quelli del pizzo, della droga e di camorra.
2019-10-14 18:13:24
Sig. Gino De Carli, possibile che non si capisca che quanto è attuale è il risultato degli uomini? Se ci fosse stato qualcuno più ____ (a scelta) al comando, ora ci sarebbe qualcun altro. Glielo dico perchè se lei considera insipienti questi, conseguentemente dovrebbe considerare ______(sempre a scelta) i suoi od altri, le sembra complicato?
2019-10-14 17:37:41
A introdurre la prima salvaguardia fu Berlusconi IV, che in cambio chiese ed ottenne dall'Europa la possibilità di indebitarci di 20 miliardi, poi lo spread superà i 500 punti e Monti ci mise del suo, da allora tutti i governi hanno dovuto disinnescare l'iva e l'ultimo giallo-verde le ha incrementate di ben 9 miliardi, per attuare le fallimentari quota 100 e sussidio di cittadinanza, che come al solito ce le dovremo pagare noi pensionati e operai. Adesso Grillo, quasi alla disperazione, manda un bel waffa ai suoi militanti, che a quanto pare non sono tanto soddisfatti del mondo nuovo promesso 10 anni fa, e se la cavano alleandosi con quelli di Bibiano.
2019-10-14 13:49:03
Nemmeno quando fanno qualcosa. Non ho parole. Vi attaccate davvero a tutto. Siete la zavorra dell'Italia.
2019-10-14 17:53:16
#### mistolino. EH, '' siamo la zavorra dell'italia''....quella zavorra che bene o male mantiene gli altri 2/3zi. E,ha proprio ragione '' Vi attaccate davvero a tutto''.....infatti, siamo tanto mal messi che ci tocca attaccarci a quella parte anatomica che le piace tanto tanto !!!