Imbarazzo a C'è Posta per te, la battuta razzista di Nando gela lo studio: «Mica sono dei negri»

PER APPROFONDIRE: c'è posta per te, negri, razzismo
C'è Posta per te, la battuta razzista di Nando gela lo studio: «Mica sono dei negri» /Video
Imbarazzo negli studi di C'è Posta per te. Un anziano padre riabbraccia i figli dopo 26 anni ma prima di aprire la busta quando la De Filippi gli chiede: «Ti piacerebbe incontrarli?», lui risponde: «Certo, mica sono dei negri». Basita la conduttrice ha replicato ai figli: «Vado avanti solo per rispetto vostro, sia chiaro».

GUARDA IL VIDEO

La storia è quella di Carlo, Giuseppe, Roberto e Giada che non vedono nonno Nando da ormai più di vent'anni. L'ultimo contatto risale a una lettera dell'anziano: «Non cercatemi più, mi sono fatto una nuova vita. Qui ci sono dei soldi e va bene così».

Arrivato in studio Nando, in compagnia della seconda moglie Luciana, non sembra molto entusiasta della sorpresa tanto che alla domanda di Maria: "Cosa hai provato quando hai ricevuto l'invito?", lui replica: "Assolutamente nulla". Alla fine il 90enne apre la busta, non con poco imbarazzo dei familiari e della stessa Maria dopo l'uscita infelice dell'uomo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 7 Marzo 2018, 08:32






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Imbarazzo a C'è Posta per te, la battuta razzista di Nando gela lo studio: «Mica sono dei negri»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-03-13 16:00:47
.....mah....vox populi.....vox dei.....!
2018-03-07 10:55:23
Ma ...tutti pronti ad "educare""non si dice cosi'"...se data l'eta' ha imparato cosi' , ha preso l'abitudine..cosa pretendete.Chi lo ha invitato per raccontare storie ed infarcire il palinsesto di queste sceneggiate, che permettono ai conduttori di sfangarla alla grande rimestando nei casi umani??( ocio, c'e' l'interruzione spot, trattenga la lacrima per dopo)
2018-03-07 10:23:35
Intervento sbagliato indubbiamente, ma non sarà la prima e nemmeno l'ultima volta che lo sentiremo dire. Per me sono peggio quegli ipocriti che lo pensano ma non lo dicono.
2018-03-07 09:44:33
Abbiamo lo stesso problema in questo sito: anziani che nemmeno si rendono conto di cio che dicono. E non possono! Il gap culturale e troppo grande. E anche spiegare loro le cose e inutile, manca a loro il metro di misura di oggi, essendo fermi sulle loro convinzioni da tutta la vita. Si va avanti lo stesso, eh, per buona pace di tutti!