La protesta dei genitori blindati: «Diamo voce agli Invisibili»

Domenica 3 Maggio 2020
Caro Gazzettino,
di fronte alla perseverante mancanza di riferimenti all'infanzia e all'adolescenza nelle varie normative e decreti emanati dal governo per questa emergenza.
Di fronte alla verifica quotidiana che i bambini e i ragazzi non sono una priorità nel nostro sistema sociale ed economico. Nel vedere i nostri figli sempre più tristi, apatici e nervosi perché l'unica soluzione trovata per loro è stata rinchiuderli, privarli di tutto e metterli, se in età scolare, davanti ad un pc per fare una didattica a distanza che in realtà porta ad una distanza dalla didattica.

Considerato tutto ciò un gruppo di genitori ha deciso di rendere visibile il disagio dei cittadini più piccoli nella speranza che vengano trovate soluzione diverse dal rinchiuderli e privarli di tutto.Non siamo genitori incoscienti ma genitori preoccupati convinti che si possa trovare un altro modo per garantire la sicurezza di tutti.

Iniziativa: Bianco per bambini e ragazzi:
Ogni persona sensibile al tema potrà utilizzare il colore bianco (simbolo della minore età) come meglio ritiene es vestirsi di bianco, appendere un lenzuolo bianco, mettere un fiocco bianco sull'auto..per rendere visibili i cittadini considerati invisibili.



Iniziativa: Diamo Voce agli invisibili
Proponiamo a bambini e ragazzi di scrivere loro ai "governanti" esprimendo il proprio disagio e le proprie richieste e/o di fare dei cartelli con scritto cosa vogliono e chiedere al governo di trovare il modo e poi postare tutto sui social. Es. Voglio tornare a scuola trovate il modo!
(Proponiamo non obblighiamo, è importante che sappiano che possono esprimersi ma non obblighiamoli a farlo)
Diamogli solo voce! È un loro diritto essere ascoltati e presi sul serio dagli adulti che decidono per loro (art.12 convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'Adolescenza).

Queste iniziative sono un long mob che durerà finché non vedremo considerati e tutelati i cittadini più piccoli e più giovani.

Un gruppo di genitori esasperati
Venezia-Mestre, Treviso, Padova
Ultimo aggiornamento: 20:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci