Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Prodotti contraffatti, la tossicologa: «Attenti ai farmaci alterati, possono essere cancerogeni»

Venerdì 5 Novembre 2021
Prodotti contraffatti, la tossicologa: «Attenti ai farmaci alterati, possono essere cancerogeni»

I pericoli collegati all’assunzione di farmaci contraffatti sono infiniti. Mai acquistare medicinali in internet o nel mercato nero. Il rischio che si corre per la salute può essere elevato. Anche la morte». Sabina Strano Rossi, professoressa di tossicologia forense dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, non ha dubbi. Lo ribadisce più volte. Gli effetti collaterali possono essere dei più disparati. Alla domanda “cosa può accadere?” Strano Rossi replica: «Dipende. Può succedere veramente di tutto. Chi può sapere con quali sostanze è stato realizzato quel determinato farmaco rispetto all’originale?».

Qual è il farmaco maggiormente contraffatto?
«Tra i medicinali maggiormente falsificati c’è sicuramente il viagra. Abbiamo fatto vari studi che riguardano il sildenafil (il principio attivo del viagra) e abbiamo scoperto che ci sono varie tipologie di problemi legati a questo prodotto. Dalla scarsa qualità del confezionamento che non ne garantisce la corretta conservazione e lo espone alla contaminazione di batteri e muffe, fino alla bassa quantità del principio attivo e alle sostanze utilizzate come eccipienti, oppure alla sua totale contraffazione».

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli ha bloccato una partita di falso viagra, il colore blu era dato da una vernice utilizzata per delimitare le strisce dei posteggi per le automobili
«Non conosco questa vicenda nello specifico, ma in questo caso il rischio per la salute è elevato. Parliamo di sostanze tossiche che non devono e non possono essere assolutamente ingerite».

Quali altri farmaci vengono venduti nel mercato nero o sul web con grande facilità?
«Gli steroiridi anabolizzanti, per aumentare la massa muscolare, privi di etichetta, di qualsiasi informazione. Quindi non è dato sapere cosa c’è dentro quando vengono poi assunti per via intramuscolare».

A cosa si va incontro assumendo simili sostanze?
«Quelle stesse sostanze possono essere cancerogene, pericolose per il fegato, le ovaie, i testicoli e la vescica. In generale, negli ultimi anni si è assistito ad un incremento notevole nel mercato illegale di farmaci “lifestyle”, ovvero quei prodotti che migliorano l’aspetto fisico, la potenza sessuale. Si pensi, solo per fare un esempio, alle creme sbiancanti o abbronzanti contraffatte. Da poco abbiamo analizzato dei campioni su dei prodotti sequestrati, contenevano principi attivi che possono provocare melanomi, priapismo e infarto». 

Ultimo aggiornamento: 06:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA