Omicron, Bassetti contro l'Oms: «Hanno perso credibilità, sulla pandemia troppe voci discordanti»

L'infettivologo: «La settimana scorsa annunciavano nuove varianti letali, la pandemia ha fatto male all'Oms»

Lunedì 24 Gennaio 2022
Bassetti contro l'Oms: «Hanno perso credibilità, pandemia gli ha fatto male»
2

Matteo Bassetti critica duramente l'Organizzazione Mondiale della Sanità. Secondo il direttore della Clinica di malattie infettive all'ospedale San Martino di Genova, l'Oms ha perso «un po' di credibilità e fiducia agli occhi dei cittadini», le sue parole. «Questa pandemia gli ha fatto molto male - ha aggiunto l'infettivologo -. Parla con troppe voci e discordanti. La settimana scorsa annunciava l'arrivo di varianti letali e oggi invece parla di fine della pandemia con Omicron». Nell'ultima dichiarazione il direttore generale dell'Oms per l'Europa aveva parlato di «fine della pandemia Covid dopo Omicron».

Bassetti: «Oms ha perso credibilità»

«I numeri sono evidenti: tra le persone ieri ricoverate in terapia intensiva e quelle di 10 giorni fa c'è una stabilità - aggiunge bassetti -. Siamo in una fase in cui non c'è stato un incremento degli accessi in rianimazione e questo oggi deve essere, insieme al dato delle aree mediche, l'indicatore più importante. Siamo arrivati al picco e questa settimana speriamo di scendere anche con i ricoveri, ma ci vuole un pò di tempo per dimettere una persona come ci vorrà tempo per vedere un calo dei decessi».

 

 

Ultimo aggiornamento: 11:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci