Covid Italia, bollettino di oggi 29 novembre: 20.648 nuovi casi e 541 morti in 24 ore. Calano ricoveri e terapie intensive

Domenica 29 Novembre 2020
Covid Italia, il bollettino di oggi 29 novembre

Coronavirus in Italia. Il bollettino di domenica 29 novembre. Nelle ultime 24 ore si registrano 20.648  nuovi contagi (ieri 26.323) e  541 morti (ieri 686). Sono 176.934 i tamponi effettuati (oltre 45 mila meno di ieri, con il consueto calo del weekend). Il rapporto tra positivi è tamponi è invariato all'11,7%.

Covid, cortisone sì (dopo 72 ore) e niente eparina e integratori: il protocollo Cts per la cura a casa

Sono 3.753 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 9 meno di ieri, secondo i dati del ministero della Salute. Nei reparti ordinari si trovano invece ora 32.879 persone, 420 in meno nelle ultime 24 ore. Il totale dei casi è ora di 1.585.178, le vittime sono 54.904.Gli attualmente positivi sono 795.771 (+6.463), i guariti o dimessi 734.503 (+13.642).

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

Le regioni

Tra le regioni che registrano il maggior numero di test positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore ci sono Lombardia (3.203), Veneto (2.617), Campania (2.022), Piemonte (2.021), Lazio (1.993), Emilia Romagna (1.850), secondo i dati del ministero della Salute. La Lombardia fa segnare anche 135 vittime - sui 541 totali in Italia -, in aumento rispetto ai 119 di ieri.

Lombardia

In Lombardia ci sono 3.203 nuovi positivi al Covid19, l'11,2% dei 28.434 tamponi processati oggi. Il rapporto tra casi e tamponi è in calo del 12,3% registrato ieri. I morti nelle ultime 24 ore sono stati 135, secondo gli ultimi dati della Regione.

Lazio

Nel Lazio su quasi 23 mila tamponi (-5.383) si registrano 1.993 casi positivi (-77), 19 i decessi (-6). Record di guariti con 1.524. Il rapporto tra i positivi e i tamponi a 8%. Dopo 26 giorni la regione è sotto i 2 mila casi.

Toscana

In Toscana sono 908 i casi positivi in più rispetto a ieri (546 identificati in corso di tracciamento e 362 da attività di screening), su un totale complessivo, da inizio epidemia, di 102.548 unità. I nuovi casi sono lo 0,9% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 4,4% e raggiungono quota 56.403 (55% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.557.825, 14.376 in più rispetto a ieri, di cui il 6,3% positivo. Sono invece 6.096 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 14,9% è risultato positivo.

 

Umbria

Ancora un giorno con i guariti dal Covid, 515, 14.903 totali, che superano i nuovi casi, 310, 23.740, in Umbria. Emerge dai dati aggiornati dalla Regione. Cinque sono stati i morti nell'ultimo giorno, 394, con gli attualmente positivi ancora in discesa, da 8.653 a 8.443, meno 210. I tamponi analizzati sono stati 3.232, 416.050 con un tasso di positività pari al 9,59 per cento (ieri era 8.16). Leggera crescita per i ricoverati in ospedale, ora 421, cinque in più di ieri, 65 dei quali (uno in più) in terapia intensiva.

Marche

Sono 518 i positivi al covid rilevati nelle ultime 24ore nelle Marche su 1.921 tamponi testati nel percorso nuove diagnosi, Lo rende noto il Servizio Sanità della Regione Marche: complessivamente sono stati testati 3.451 tamponi, compresi anche 1.530 nel percorso guariti. La provincia di Pesaro Urbino è quella con più casi con 147, seguita da Macerata con 122, Ancona con 97, Ascoli Piceno con 70, Fermo con 56, oltre a 16 da fuori regione. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (68), contatti in setting domestico (139), contatti stretti di casi positivi (143), contatti in setting lavorativo (28), contatti in ambienti di vita/socialità (18), contatti in setting assistenziale (4), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (17), screening percorso sanitario (4).

 

Emilia Romagna

Sono 1.850, in Emilia-Romagna, i nuovi positivi al Covid, scoperti sulla base di 13.434, un numero inferiore alla media come di solito avviene nel fine settimana. Sono stabili i ricoverati in terapia intensiva e si contano 30 nuove vittime. Più della metà dei nuovi casi (1.067) sono asintomatici, individuati con il contact tracing e le attività di screening. Il 95,9% dei circa 70mila casi attualmente attivi sono in isolamento domiciliare perché non necessitano cure particolari. Sono 245, come ieri, i ricoverati in terapia intensiva, mentre i pazienti negli altri reparti Covid sono 2.668, 5 in meno di ieri. Le trenta nuove vittime sono principalmente over 70 e sono dieci in provincia di Modena, sei a Piacenza e Reggio Emilia, tre a Parma, due a Imola, uno a Ferrara e Ravenna.

Valle d'Aosta

Sono 47 i nuovi casi di contagi da Covid-19 in Valle d'Aosta secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri è stato registrato un'altro morto. Le vittime sono in totale nella Regione, da inizio epidemia, 311. Mentre gli attualmente positivi al virus 1.450, 15 in meno rispetto a ieri. Sono 138 i ricoverati in ospedale, 13 in terapia intensiva, e 1.299 in isolamento domiciliare. Da inizio emergenza i casi positivi sono 6.463, i guariti sono 4.702, +61, i tamponi fino ad oggi eseguiti sono 59.860, +772.

Campania

Sono 2.022 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall'analisi di 19.063 tamponi. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi analizzati è pari al 10,6%. Dei 2.022 nuovi positivi, 161 sono i sintomatici e 1.861 sono gli asintomatici. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza sale a 153.693, mentre i tamponi complessivamente analizzati sono 1.571.873. Nel bollettino odierno dell'Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 36 nuovi decessi, 11 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 25 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Il totale dei deceduti in Campania dall'inizio dell'emergenza coronavirus è 1.631. Sono 1.583 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 47.276.

 

 

 

 

Sardegna

Salgono a 21.146 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale si registrano 416 nuovi casi, 185 rilevati attraverso attività di screening e 231 da sospetto diagnostico. Quattro i decessi (436 in tutto). Le vittime erano residenti due nella Città Metropolitana di Cagliari e due rispettivamente nelle province di Sassari e Oristano. In totale sono stati eseguiti 370.276 tamponi con un incremento di 3.161 test. Sono invece 554 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+10 rispetto al dato di ieri), mentre è di 69 (-4) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.776. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 7.234 (+132) pazienti guariti, più altri 77 guariti clinicamente. Sul territorio, di 21.146 casi positivi complessivamente accertati, 4.434 (+113) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 3.309 (+8) nel Sud Sardegna, 1.763 (+33) a Oristano, 3.855 (+130) a Nuoro, 7.785 (+132) a Sassari.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 680 nuovi contagi, di cui 203 registrati nei laboratori privati, e 16 decessi da Covid-19. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 30.075, di cui: 7159 a Trieste, 13.174 a Udine, 5.695 a Pordenone e 3.683 a Gorizia, alle quali si aggiungono 364 persone da fuori regione.

 

Video

Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 15:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA