Covid Italia, bollettino di oggi: nuovi casi in calo (1.350) e 17 morti. Boom di contagi in Campania (243)

Lunedì 21 Settembre 2020
Covid Italia, il bollettino di oggi: nuovi casi in calo (1.350) e 17 morti. Boom di contagi in Campania (243)

Covid Italia, il bollettino di oggi 21 settembre 2020. Sono 1.350 i nuovi casi di coronavirus in Italia, in flessione rispetto a ieri quando ne sono stati registrati 1.587 (-237). In leggero aumento le morti, arrivate a quota 17 nelle ultime 24 ore (ieri erano 15). Il totale dei morti è 35.724. In netta diminuzione il numero di tamponi effettuati: 55.862, circa 28mila in meno di ieri. Questi i dati nel bollettino del ministero della Salute. La Campania è l'unica regione che supera i 200 nuovi casi (+243), seguita dal Lazio (+198). Netto calo dei casi in Lombardia, 90 in un giorno. Nessuna regione a zero contagi.

LEGGI ANCHE Covid, lo studio italiano: «Gli allergici sviluppano il virus in forma meno grave»

Gli attualmente contagiati salgono così a 45.079 (+981) con 2.475 pazienti ricoverati con sintomi (+110) e 232 in terapia intensiva (+10). Restano in isolamento domiciliare 42.372 pazienti (+861) mentre sono 352 i pazienti dimessi o guariti nelle ultime 24 ore.


I dati delle Regioni


Campania

Notevole incremento di positivi in Campania al coronavirus. Secondo il bollettino delle ultime 24 ore sono stati infatti 243 contro il 171 di ieri: ma si registra una drastica riduzione di tamponi effettuati con 3.405 rispetto al dato precedente di 7.632. Il totale dei positivi in Campania sale a 10.503 rispetto ad un complessivo di 544.020 tamponi. Si registra una vittima, il totale dei deceduti arriva a 457. 20 i guariti del giorno, per un dato complessivo dii 5.149.

🔴COVID-19, IL BOLLETTINO ORDINARIO DELL'UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA Questo il bollettino di oggi: Positivi...

Pubblicato da Regione Campania su Lunedì 21 settembre 2020


Lazio

Su oltre 8.000 tamponi, nel Lazio si registrano oggi 198 nuovi casi positivi al Covid-19, di cui 117 a Roma. Inoltre, si registrano 5 decessi nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio reso noto al termine della task force regionale dei direttori generali delle Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato.

LEGGI ANCHE Covid Lazio, bollettino 21 settembre: 198 nuovi casi, 117 a Roma


Lombardia

Sono 90 i nuovi positivi al coronavirus in Lombardia (di cui 12 'debolmente positivì e 5 a seguito di test sierologico). È quanto emerge dai dati diffusi dalla Regione. I tamponi effettuati, tuttavia, sono inferiori rispetto a quelli dei giorni scorsi: 9.963 per un totale complessivo di 1.953.299. Sono 20, invece, i pazienti guariti/dimessi, per un totale complessivo di 78.849, di cui 1.470 dimessi e 77.379 guariti. Diminuiscono i pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 36 (-2) mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono attualmente 283 (+19). Nelle ultime 24 ore si è registrato un solo decesso in Lombardia, portando il totale dei morti, dall'inizio dell'epidemia, a 16.923.


Emilia Romagna

Sono 116 i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna, di cui 60 asintomatici. Diciotto i nuovi contagi legati a rientri dall'estero, quattro da altre regioni. Sono i dati del bollettino odierno della Regione basati su poco più di 5mila tamponi e 2.300 test sierologici. I pazienti in terapia intensiva sono 23 (quattro in più rispetto a ieri), mentre i ricoverati negli altri reparti Covid sono 167, due in meno. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 36 anni. Si registra un nuovo decesso: un uomo di 96 anni della provincia di Parma. Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Modena (23), Bologna (20), Ravenna (17), Reggio Emilia (12) e Forlì (11).


Veneto

Il Veneto registra 103 nuovi casi di positività al coronavirus nelle ultime 24 ore, ma nessuna vittima, e un netto calo dei soggetti in isolamento (-519), per un totale di 6.894. Lo afferma il bollettino della Regione. Il numero dei contagi dall'inizio dell'epidemia tocca quota 25.885, le vittime totali (tra ospedali e case di riposo) sono 2.162. Peggiorano i numeri dei ricoveri ospedalieri, nuovamente in crescita: sono 19 i pazienti nelle terapie intensive (+2)), e 183 (+7) i ricoverati con Covid nei normali reparti. I soggetti attualmente positivi al virus sono 3.093.


Sicilia

Settantacinque nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore in Sicilia, per un totale di 2348 persone attualmente positive. È quanto riportato del bollettino del Ministero della Salute. Tre le persone decedute per un numero complessivo di vittime che sale a 299, mentre 40 sono i nuovi dimessi. La Regione Siciliana ha fatto sapere che dei 75 nuovi casi positivi di oggi, 21 sono ospiti della comunità "Biagio Conte" di Palermo.


Toscana

In Toscana sono 13.896 i casi di positività al coronavirus, 84 in più rispetto a ieri (29 identificati in corso di tracciamento e 55 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media degli 84 casi odierni è di 40 anni circa (il 24% ha meno di 26 anni, il 27% tra 26 e 40 anni, il 41% tra 41 e 65 anni, l'8% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 70% è risultato asintomatico, il 20% pauci-sintomatico.

Delle 84 positività odierne, 3 casi sono ricollegabili a rientri dall'estero, di cui 1 per motivi di vacanza (Croazia). 3 casi individuati grazie ai controlli attivati nei porti e stazioni con l'ordinanza n.80 della Regione Toscana, di cui 1 riferibile a cittadino residente fuori regione. Il 52% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 9.726 (70% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 681.070, 4.138 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 3.018, +2,1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 117 (8 in più rispetto a ieri), di cui 23 in terapia intensiva (stabili). Oggi non si registrano nuovi decessi.


Puglia

Aumentano i casi di contagio da coronavirus, oggi su solo 1.895 tamponi, circa la metà dei giorni scorsi, sono stati registrate 81 positività: 37 in provincia di Bari, 14 nella Bat, 25 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto. C'è stato anche un decesso in provincia di Taranto, sono quindi 580 le vittime pugliesi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 376.960 test; 4306 sono i pazienti guariti; 2.189 i casi attualmente positivi di cui 212 ricoverati. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 7.075.


Piemonte

Nuovo decesso di una persona positiva al coronavirus in Piemonte, dove l'Unità di crisi regionale registra nelle ultime 24 ore anche 57 contagi e 27 guariti. Il bilancio, dall'inizio della pandemia, è dunque di 4.155 vittime, 34.396 positivi e 27.526 guariti, con altri 357 piemontesi in via di guarigione. Invariati i ricoveri in terapia intensiva, sette, quelli non in terapia intensiva sono 143 (+1). Le persone in isolamento domiciliare sono 2.208 I tamponi diagnostici finora processati sono 670.699, di cui 375.869 risultati negativi.


Liguria

Sono 64 i nuovi contagi di Covid-19 in Liguria nelle ultime 24 ore, su mille e 400 tamponi effettuati. Lo ha riferito la task force sanitaria per l'emergenza coronavirus sul territorio della Regione. Nel dettaglio i nuovi contagi sono 39 registrati sul territorio della ASL 3 Genovese di cui 26 contatti di caso e 13 emersi da attività di screening. Ulteriori 25 contagi sono quelli registrati nel territorio della Asl 5 della Spezia di cui 13 contatti di caso e 12 emersi da screening. Sono 22 i pazienti ricoverati all'ospedale San Martino di Genova, di cui 8 in terapia intensiva, 23 all'ospedale Galliera. Il totale delle persone positive in Liguria è di 2826, 1144 solo a Genova.


Sardegna

Ci sono 2 decessi in Sardegna e 64 nuovi casi di Covid - 19, secondo l'aggiornamento dell'Unità di crisi regionale. Le vittime sono un uomo di 65 anni, deceduto nella giornata di ieri in provincia di Nuoro, e una donna novantenne della provincia di Sassari. Le vittime nell'Isola salgono a 143 in tutto. I pazienti ricoverati in ospedale sono 98 (+2), in aumento anche quelli in terapia intensiva saliti a 20 (+2), mentre le persone in isolamento domiciliare sono 1.596 e 1.446 quelle finora guarite. Dei 3.303 casi positivi complessivamente accertati, 531 (+17) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 325 (+5) nel Sud Sardegna, 231 a Oristano, 338 (+28) a Nuoro, 1.878 (+14) a Sassari. Dall'ultimo aggiornamento, sono stati 1082 i tamponi eseguiti.


Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 13 nuovi contagi da coronavirus. Dall'inizio dell'epidemia le persone risultate positive al covid-19 in regione sono 4.390; gli attualmente positivi sono 704 ,12 più di ieri. Cinque pazienti sono in cura in terapia intensiva, mentre 20 sono ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (350 in totale). Lo ha comunicato il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati riscontrati 1.571 casi a Trieste, 1.435 a Udine, 987 a Pordenone e 384 a Gorizia, ai quali si aggiungono 13 persone da fuori regione. I totalmente guariti ammontano a 3.336, i clinicamente guariti sono 8 e le persone in isolamento 671. I deceduti sono 197 a Trieste, 77 a Udine, 69 a Pordenone e 7 a Gorizia.


Calabria

«In Calabria ad oggi sono stati effettuati 184.501 tamponi. Le persone risultate positive al coronavirus sono 1.844 (+12 rispetto a ieri), quelle negative sono 182.657». Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria, che fa registrare 468 casi attualmente attivi. «Territorialmente - prosegue- i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: 12 in reparto; 1 in terapia intensiva; 55 in isolamento domiciliare; 190 guariti; 33 deceduti. Cosenza: 10 in reparto; 3 in terapia intensiva; 109 in isolamento domiciliare; 474 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria: 7 in reparto; 108 in isolamento domiciliare; 316 guariti; 19 deceduti. Crotone: 20 in isolamento domiciliare; 117 guariti; 6 deceduti. - Vibo Valentia: 1 in reparto; 15 in isolamento domiciliare; 85 guariti; 5 deceduti. Altra Regione o Stato Estero: 224 (nel totale è compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione)».


Abruzzo

Sono complessivamente 4209 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a venerdì si registrano 72 nuovi casi (di età compresa tra 6 e 89 anni). Si tratta di un dato cumulativo di 3 giorni, così suddiviso: 23 casi riferiti alla giornata di sabato, 36 a domenica e 13 a oggi. Il bilancio dei pazienti deceduti sale a 475 (+1). Si tratta di un uomo di 67 anni della provincia di Teramo. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3005 dimessi/guariti (+21 rispetto a venerdì, di cui 19 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2976 che hanno cioè risolto i sintomi dell'infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 729 (+50 rispetto a venerdì). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 186082 test (+3976 rispetto a venerdì). Sono 58 pazienti (+10 rispetto a venerdì) i ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 5 (invariato rispetto a venerdì) in terapia intensiva, mentre gli altri 676 (+50 rispetto a venerdì) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei casi positivi, 595 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+11 rispetto a venerdì), 993 in provincia di Chieti (+14), 1805 in provincia di Pescara (+25), 778 in provincia di Teramo (+17), 31 fuori regione (+1) e 7 (+4) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.


Basilicata

Sette nuovi casi positivi al coronavirus sono stati rilevati in Basilicata su un totale di 409 tamponi processati in 48 ore (sabato e domenica). I positivi lucani sono residenti a Ruoti, Potenza, Anzi, Matera, Bella, inoltre sono positive una persona residente in Puglia in isolamento a Lavello in provincia di Potenza e una persona straniera in isolamento a Matera. Inoltre una persona straniera, con tampone effettuato in Puglia, è in isolamento a Matera.

Nelle stesse giornate risultano guarite nove persone di cui una residente a Senise, due a Anzi, cinque cittadini stranieri in isolamento in strutture dedicate in Basilicata e una straniera in isolamento in Basilicata. Salgono a 8 le persone ricoverate: all'ospedale San Carlo di Potenza 3 nel reparto di malattie infettive; all'ospedale Madonna delle Grazie di Matera 4 nel reparto di malattie infettive e 1, guarita ma ancora ricoverata, nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Madonna delle Grazie.

Nel bollettino regionale, in cui si conteggiano esclusivamente i casi dei residenti lucani con tampone registrato in Basilicata, sono 92 gli attuali positivi mentre sono 28 le persone decedute e sono 391 i guariti. Conteggiati a parte altri due lucani (uno in isolamento nel Lazio con tampone eseguito in Basilicata; l'altro in isolamento in Basilicata con positività diagnosticata in Puglia) e gli stranieri. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 66.927 tamponi, di cui 66.255 risultati negativi.

Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 08:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA