Salvini: «Unici razzisti sono politici di sinistra. Più fondi e uomini per lotta alla mafia»

PER APPROFONDIRE: mafia, matteo salvini, sicurezza
Salvini: in decreto sicurezza più fondi e più uomini per lotta alla mafia
Più fondi e più uomini per lotta alla mafia. Li ha promessi Salvini durante la visita nel rione Libertà di Bari durante la quale ha anche attaccato i «politici di sinistra» che secondo il vicepremier leghista sono «gli unici razzisti».  

LEGGI ANCHE Fondi alla Lega, blitz in Lussemburgo, i pm a caccia dei pagamenti di Parnasi

 

«Matteo non mollare», «ciao capitano»: urla e selfie hanno accolto Salvini a Bari, dove tra circa 300 persone, esponenti politici locali della Lega e cittadini simpatizzanti, il ministro ha fatto una breve sosta prima della visita alla Fiera del Levante. «Un'accoglienza commovente». 

«Nel decreto sicurezza - ha detto tra le prime cose - ci sarà un notevole incremento della spesa e degli uomini che combattono la mafia e che gestiscono i beni confiscati alle cosche mafiose in tutta Italia». «In tre mesi di cose ne abbiamo fatte. Sono felice. Felice di quello che io personalmente e il governo nel suo complesso stanno facendo». «L'obiettivo - ha detto - è poi se i cittadini baresi vorranno cambiare anche in Comune. Che il cambiamento arrivi anche nel palazzo del Comune e della Regione. Noi qualche idea chiara ce l'abbiamo. Ma una cosa alla volta. Oggi mi occupo di sicurezza e di controllo del territorio».



«L'impegno mio, del Governo e della Lega è difendere con le unghie e con i denti il Made in Italy, l'industria, l'agricoltura, la pesca, l'artigiano italiani. Anche quando andate a fare la spesa fate un gesto politico: comprate italiano, mangiate italiano». «Domani - ha detto - sarò a Vienna a incontrare i colleghi ministri degli Interni degli altri Paese europei, che si sono accorti dopo anni di dormite, che in Italia finalmente è arrivato un governo che dice 'prima gli italiani'. Quindi torniamo a decidere. Senza bacchette magiche, senza regalare 80 euro a chiunque passeggi per strada, facendo poche cose ma facendole bene».


«Gli unici razzisti che io conosco sono alcuni politici di sinistra che hanno trasformato Bari e l'Italia in un campo profughi. Razzisti nei confronti degli italiani», ha poi aggiunto il vicepremier. «Siamo qua per collaborare col sindaco, col governatore, a prescindere dai colori politici. Se le persone fanno, hanno il mio rispetto - ha detto Salvini -. Sono ministro di 8mila sindaci e di 60 milioni di cittadini italiani. Tra questi ci sono anche i 4 milioni di immigrati regolari e per bene. Per gli altri, clandestini e delinquenti, la pacchia è finita. A Bari come in tutta Italia».

Salvini in mattinata ha anche avuto un «lungo e cordiale incontro» al Viminale con Filippo Grandi, Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati. «Collaboriamo per risolvere i problemi, altro che 'allarme razzismo' denunciato da qualche ignorante che non conosce l'Italia e la sua splendida gente», ha detto il ministro dell'Interno. Nel corso della riunione sono stati affrontati - si legge in una nota del ministero - i temi della Libia e della situazione dei rifugiati sul territorio nazionale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 13 Settembre 2018, 12:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvini: «Unici razzisti sono politici di sinistra. Più fondi e uomini per lotta alla mafia»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2018-09-14 08:12:24
nella notizia sopra questa, si dice che a Novara hanno imbrattato le tombe di 2 bambine africane. Ecco i frutti del Salvinismo in Italia. Forse le assessore non sempre sbagliano frase....
2018-09-14 00:27:12
Odaldelta, ma qualche cosa di tuo non ti viene proprio da scrivere? Fatti aiutare, ci sono ottimi insegnanti di lettere che possono darti ripetizioni di componimento. Sempre che tu abbia qualche pensiero da esprimere.
2018-09-14 12:51:05
Giuro, mi sei simpatico, sono pigro a volte. So che a volte sono prolisso perchè do per scontato tante cose, sarei ripetitivo e noioso se continuassi come fanno certuni. Quello che "riporto" sono notizie "moderate", ma notizie, quando scrivo qualcosa "di mio" il più delle volte viene censurato, tu pensi che qualche insegnate vorrebbe perdere tempo con me per farmi da capire che dovrei usare il bon ton o il politicamente corretto? Sarebbe appunto tempo perso, non volermene se tale voglio restare, le mie idee sono già state espresse molto tempo fa, pertanto idee mie non sono, io sono nato "dopo", ci sono libri che parlano, testimonianze, manufatti e opere, basta sforzarsi, metterci un po' d'impegno, poi vedrai che non ti interesserai più a me, sarai finalmente libero di giudicare e di scegliere, adesso non lo sei, ora ti metto un like perchè lo meriti, ciao con simpatia . Odaldelta. P.S. Ho forzato il mio cervello (ammesso che lo abbia), ma più di questo non è uscito altro.
2018-09-13 16:41:39
Grande Matteo, distruggili!!!
2018-09-13 16:35:37
Il ministro dell'Interno Matteo Salvini è stato denunciato da 42 immigrati che erano a bordo della nave Diciotti, bloccata per alcuni giorni nel porto di Catania. È stato uno degli attivisti dell'associazione Baobab, Giovanna Cavallo, a rendere pubblica la denuncia: "42 migranti sono pronti a costituirsi parte civile nel processo penale contro Salvini e a presentare una richiesta di risarcimento danni per detenzione illegittima a bordo della nave". Salvini deve già rispondere di sequestro di persona, tra le altre accuse, dopo che la procura di Agrigento ha deciso di mettere sotto indagine il ministro dell'Interno per la vicenda della nave della Guardia costiera. La reazione di Salvini a quest'ultimo sviluppo non si è fatta attendere: "42 presunti profughi pronti a denunciarmi, sono altre 42 medaglie al petto - ha detto il capo del Viminale - La pacchia è finita, prima gli italiani". VAI AVANTI SALVINI, processeremo traditori e nemici spie e infiltrati un bel processo , si, come a Verona.