Nudo e in un fosso: trovato il cadavere di un ventenne a Perugia. Si indaga per omicidio

Mercoledì 28 Aprile 2021 di Egle Priolo
il luogo del ritrovamento del cadavere

Omicidio a Perugia. Un giovane è stato ritrovato morto e nudo in un fosso nella zona di via Sandro Penna, a Sant'Andrea delle Fratte, in provincia di Perugia. E' intervenuta la sezione Omicidi della squadra mobile, con il dirigente Gianluca Boiano, la squadra volante e la polizia scientifica, insieme al procuratore aggiunto Giuseppe Petrazzini. Secondo le prime informazioni, si tratta di un giovane di 22 anni, trovato senza vestiti accanto a un'auto. E' arrivato anche il medico legale Sergio Scalise Pantuso, impegnato a stabilire le cause della morte. Dalla prima ispezione sul corpo, non risultano segni evidenti di violenza da arma da fuoco o da taglio, ma qualche ecchimosi e abrasione: saranno l'autopsia e gli esami tossicologici a chiarire quanto accaduto. È stato aperto un fascicolo per omicidio.

Il ragazzo è di Bastia, si chiama Samuele De Paoli, professione elettricista ed ex calciatore proprio del Bastia. La madre con un post su Facebook ha chiesto aiuto per capire cosa gli sia successo, dal momento che nonostante il passare delle ore il contesto in cui è maturata la morte del ragazzo non è ancora chiaro. Intanto, il procuratore aggiunto Petrazzini ha disposto l'autopsia per sabato primo maggio.

Ultimo aggiornamento: 16:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA