Milano, il dj picchiatore scarcerato è tornato in Spagna: doveva andare in comunità in Liguria

PER APPROFONDIRE: nicolas lecumberri orlando
Il dj picchiatore è tornato in Spagna: doveva andare in comunità in Liguria
È tornato in Spagna Nicolas Aitor Orlando Lecumberri, il dj spagnolo di 23 anni che il 27 luglio scorso è stato arrestato dalla polizia per una decina di aggressioni in strada a Milano e che giovedì scorso era sparito dopo essere stato scarcerato per raggiungere una comunità psichiatrica a Varazze, in Liguria. A dirlo, questa mattina, sono stati gli investigatori della questura di Milano. 

La vicenda di Lecumberri si era conclusa col suo arresto dopo l'ennesima aggressione gratuita a un passante a cui aveva chiesto informazioni stradali. Giovedì scorso il pm di Milano Livio Cristofano ha disposto un provvedimento che ha fatto discutere: ha accolto l'istanza degli avvocati per l'affidamento a una comunità psichiatrica di Varazze (Savona) ma non ha disposto l'accompagnamento con la scorta della polizia penitenziaria perché ha ritenuto che non ci fosse la necessità.
 

Nicolas Aitor Orlando Lecumberri si trova nell'ospedale psichiatrico di San Sebastian la città spagnola dove vive la sua famiglia. Lo hanno reso noto i suoi genitori tramite un comunicato stampa dei difensori del giovane, Francesco Brignola e Alessia Generoso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 3 Settembre 2016, 11:49






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Milano, il dj picchiatore scarcerato è tornato in Spagna: doveva andare in comunità in Liguria
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2016-09-04 16:36:24
@iuza ciò che lei afferma non è quello che recita l'articolo: o lei ha dati non in possesso del gazzettino o...qualcuno dice fandonie
2016-09-04 15:15:24
Ah, ah, ah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! solo nel paese di bengodi succedono certe cose
2016-09-04 11:03:55
vero, però non ha risarcito niente
2016-09-04 01:13:34
Se a un medico gli muore il paziente rischia di finire sotto processo anche se ha tentato di salvarlo. Invece un magistrato puo' fare di queste cose senza risponderne.
2016-09-03 21:54:13
il giudice ha disposto che uscisse da solo, il pm si era opposto ma senza risultato, attenzione a parlar male di chi ha chiesto l'accompagnamento da parte della polizia penitenziaria.