2 giugno, Fico dedica festa ai rom. Lite con Salvini: mi fa girare le scatole

PER APPROFONDIRE: 2 giugno, lite, matteo salvini, roberto fico, rom
2 giugno, Fico dedica festa ai rom. Salvini: mi fa girare le scatole
Nemmeno durante la parata del 2 giugno si fermano le schermaglie fra M5s e Lega: questa volta tocca a Roberto Fico e a Matteo Salvini scontrarsi. E il tema è quello dei rom e dell'inclusione, particolarmente sottolineato dal presidente Mattarella.

LEGGI ANCHE: 2 giugno, folla ai Fori imperiali per la parata dei militari
LEGGI ANCHE: Mattarella e il 2 giugno: contrasti si superano con il dialogo 

«Oggi è la festa di tutti quelli che si trovano sul nostro territorio, è dedicata ai migranti, ai rom, ai sinti, che sono qui ed hanno gli stessi diritti», dice il presidente della Camera Fico, parlando con i cronisti prima di assistere alla parata ai Fori imperiali. «La forza della Repubblica - ha aggiunto Fico - è quella di non fare differenze di sesso, razza o opinioni politiche. Sotto la bandiera italiana si ritrovano tutti».

 

Le parole del presidente della Camera, Roberto Fico, «non hanno infastidito me, penso siano state un torto alle migliaia di ragazze e di ragazzi che hanno sfilato oggi. Qua c'è gente che rischia la vita per difendere l'Italia in Italia e nel mondo, sentire un presidente della Camera che dice che oggi è la festa dei migranti e dei rom a me fa girar le scatole». Lo ha affermato il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, al termine della parata del 2 giugno. «Penso -ha aggiunto il titolare del Viminale- che abbia fatto girar le scatole anche a chi ha sfilato. Oggi è la festa dell'Italia e degli italiani non dei migranti, nei campi rom di legalità c'è n'è poca».

 
«Io dedico la Festa della Repubblica all'Italia e agli Italiani, alle nostre donne e uomini in divisa che, con coraggio e passione, difendono la sicurezza, l'onore e il futuro del nostro Paese e dei nostri figli». Così in un tweet il ministro dell'interno Matteo Salvini replicando a quanto dichiarato in precedenza dal presidente della Camera, Roberto Fico.

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 2 Giugno 2019, 12:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
2 giugno, Fico dedica festa ai rom. Lite con Salvini: mi fa girare le scatole
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 68 commenti presenti
2019-06-02 18:48:29
La festa degli zingari? Ma se nemmeno hanno cognomi italiani ma soprattutto sono una banda di ladri...avanti di questo passo la lega prenderà il 60% da sola alle prossime elezioni
2019-06-02 13:53:26
Stessi diritti, ma anche stessi doveri. Mi chiedo, dei citati da Fico, in quanti abbiano servito la Patria in armi, versando anche il proprio sangue, in tutto o in parte. Ma senza scadere nel patriottico, basterebbe conoscere quante TASSE pagano che servono a mantenere tutto il sistema sociale,forze armate comprese. E a pagare lo stipendio a Fico.
2019-06-02 13:18:55
Oggi è la festa di tutti quelli che si trovano sul nostro territorio, è dedicata ai migranti, ai rom, ai sinti, che sono qui ed hanno gli stessi diritti». Lo ha detto il presidente della Camera, roberto fico Caro comunista, oltre ai diritti, ti sei dimenticato di citare i DOVERI !!!, o quei signori che difendi a spada tratta hanno il diritto di rubare, truffare, di approfittare degli sforzi e del lavoro degli Italiani? o di vivere alle nostre spalle? o di seminare morte smerciando droga ai nostri giovani?, per voi che votate m5s, pensateci, non mettete la testa sotto la lama del boia, riflettete e ponderate bene a chi date il voto!.
2019-06-02 12:38:06
Mi pare evidente che fico, mica tanto, vuole distruggere il m5s, perché sia entrato in quel partito è difficile comprenderlo con frattoianni e la bonino forse sarebbe stato più in sintonia ma non darebbe mai stato eletto.
2019-06-02 12:44:12
costui dice quelle fesserie solo per dare contro a salvini. è ovvio che in italia tutti hanno gli stessi diritti ma vorrei ricordare che ci sono anche dei doveri.