Falsi diplomi nelle scuole: denunciata 29enne originaria di Salerno

Martedì 30 Aprile 2019 di Luca Pozza
13
VICENZA - Ha presentato un diploma di scuola superiore di II° grado mai conseguito e poi risultato palesemente falso: per questo una donna di 29 anni, originaria della Campania e residente a Torri di Quartesolo (Vicenza) è finita nei guai. Oltre alla denuncia ora la donna rischia anche di perdere il posto lavoro.

Il fatto è stato reso noto oggi, con i carabinieri della stazione di Barbarano Mossano che hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza, per il reato di falsità materiale la 29enne. Le indagini dell'Arma sono state avviate a seguito della segnalazione pervenuta da un dirigente di un istituto statale del Basso Vicentino, riguardante una collaboratrice scolastica (tra le varie mansioni c'è anche quella di addetta alle pulizie) che, al fine di ottenere un maggiore di punteggio nella graduatoria Ata, ha presentato la copia di un diploma rilasciato da una scuola superiore di II° grado di Salerno.

L’attività investigativa dei militari ha permesso di appurare che l’indagata non aveva mai conseguito il titolo esibito, risultato peraltro palesemente falso. Spetterà ora all’autorità giudiziaria berica, informata dell’accaduto, valutare i provvedimenti da adottare nei confronti della responsabile. Ultimo aggiornamento: 17:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci