Venerdì 22 Febbraio 2019, 18:26

Carne sulla finestra, sospeso kebab. I residenti: «Va chiuso per sempre»

PER APPROFONDIRE: esposto, kebab, padova, via anelli
Il kebab alla finestra fotografato dai vicini

di Marina Lucchin

PADOVA - All’interno spesso si ritrovano immigrati irregolari e pregiudicati, ma a far chiudere il kebab Chicken club di via Grassi per 15 giorni non è stata la sua clientela poco raccomandabile, ma alcune irregolarità a livello igienico-sanitario rilevate dall’Ulss 6 durante il controllo eseguito mercoledì assieme alla Polizia. 
Non è la prima volta che gli agenti delle Volanti intervenivano nel locale per verificare i documenti degli avventori, ma mercoledì il controllo è stato molto più accurato sia dal punto di vista fiscale-amministrativo che igienico-sanitario. I dipendenti sono risultati tutti in regola, ma gli ispettori dell’Ulss hanno invece rilevato varie irregolarità dal punto di vista della conservazione degli alimenti, in particolare per quanto riguarda la carne dopo lo scongelamento che veniva tenuta a temperatura ambiente e non in frigorifero.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Carne sulla finestra, sospeso kebab. I residenti: «Va chiuso per sempre»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2019-02-23 18:42:02
Messaggio ricevuto, la prevenzione non è mai buona, ma francamente, prima di gustare altre cose devo valutare tutte quelle "nostre" e ancora sono preso indietro, il tempo fugge, buona serata.
2019-02-23 12:48:33
... non andava mai aperto.. grazie zaia, boldrini, renzi e pamperos..
2019-02-23 12:21:12
Oltre alla cultura ci mantengono le Pensioni..ah ah ah
2019-02-23 12:10:04
Non è che nei locali veneti doc le cose siano diverse....
2019-02-23 11:10:48
Non mi azzarderei mai a comprare cibo in certi locali, perché hanno una concezione igenica approssimativa. Ho visto cose allucinanti che fanno col cibo. Devono avere degli anticorpi come leoni. Anni fa, dico la più semplice, in una crociera sul Nilo tutti gli ospiti ammalati diarrea e vomito, si è scoperto che i piatti venivano lavati in Nilo,li mettevano dentro grande gabbia e durante il tragitto si lavavano.