Wolfgang Porsche, il miliardario chiede il divorzio alla moglie Claudia «perché ha la demenza, ha cambiato personalità»

L'uomo è manager e membro della famiglia Porsche. È azionista e presidente del Consiglio di Sorveglianza di Porsche Automobil Holding SE e di Porsche AG

Mercoledì 22 Marzo 2023
Wolfang Porsche, il miliardario chiede il divorzio alla moglie Claudia «perché ha la demenza»

Wolfgang Porsche ha chiesto il divorzio dalla moglie Claudia per colpa della demenza che avrebbe colpito la donna.

Secondo il miliardario austro-tedesco, la malattia avrebbe portato a drastici cambiamenti nella sua personalità e nel loro rapporto. 

Chi è Wolfgang Porsche

Wolfgang Porsche è un manager e membro della famiglia Porsche. È azionista e presidente del Consiglio di Sorveglianza di Porsche Automobil Holding SE e di Porsche AG. È il figlio più giovane di Ferdinand (Ferry) Porsche e Dorothea Reitz. Suo fratello maggiore è Ferdinand (Butzi) Porsche, progettista della Porsche 911. È stato sposata con la regista e sceneggiatrice Susanne Bresser dal 1988 fino al divorzio nel 2008. Dalla loro relazione sono nati due figli. Si stima che il patrimonio dell'azienda di famiglia sia di circa 18 miliardi di sterline (oltre 30 miliardi di dollari).

 

Il rapporto con la moglie Claudia

Wolfgang Porsche , 79 anni, e sua moglie Claudia Hübner, 74, stanno insieme dal 2007 e si sono sposati nel 2019. Una fonte vicina alla famiglia ha affermato al Mirror che «la malattia di Claudia ha reso impossibile la convivenza per lei e suo marito». «Claudia, nonna ed ex consigliera del governo tedesco, non è stata in grado di muoversi autonomamente per mesi», riporta Daily Record e «avrebbe vissuto con sua figlia per quasi due anni» e «ha quattro assistenti 24 ore su 24 che assunti per prendersi cura di lei». Secondo quanto riporta MSN citando i media tedeschi i due si sarebbero separati e «negli ultimi mesi Wolfgang si è riavvicinato ad sua amica di lunga data, la 59enne Gabriela Prinzessin zu Leiningen, negli ultimi mesi» 

Ultimo aggiornamento: 23 Marzo, 21:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci