Andrea Iannone: «Con Belen e Giulia è finita perché per starmi vicino serve essere mature. Squalifica? Non mollo»

Venerdì 1 Maggio 2020

Andrea Iannone parla dopo un lungo periodo di silenzio e fa il punto sulla sua situazione lavorativa, sulle accuse per doping e sulla sua relazione finita con Giulia De Lellis. Prima di tutto il campione di Moto Gp fa sapere che non ha voglia di arrendersi e che ha intenzione di dimostrare che è estraneo a tutte le accuse.

Leggi anche > L'oroscopo di Paolo Fox del weekend, tutti i segni
Leggi anche > Andrea Damante e la quarantena con Giulia De Lellis: «Da solo non ce l'avrei fatta, sono in bellissima compagnia»


 

 

Dopo la squalifica per 18 mesi spiega al settimanale Oggi: «Mollare? È qualcosa che non riesco a pensare… sono fiducioso nella giustizia. Io sono tranquillo, perché le persone innocenti non possono che esserlo… Sogno di mettermi il casco, risalire sulla mia Aprilia e sfrecciare lungo un circuito. Il prima possibile». Poi parla delle sue ex, Belen Rodriguez, tornata con l'ex Stefano, e Giulia De Lellis, anche lei tornata dall'ex Damante: «Io ho il cuore puro… Io sono fedele a me stesso… Posso solo dire che non ho rancori, non ho rimpianti e auguro il meglio a entrambe. Ho affrontato situazioni difficili, destabilizzanti». Probabilmente sono questi i motivi che hanno portato alla rottura con la ex gieffina, ma poi Andrea fa un discorso più generale in cui potrebbe esserci un riferiemento anche alla showgirl argentina: «Non era e non è semplice starmi accanto se non si ha una certa maturità».

Che Belen e Giulia non fossero abbastanza mature per lui? Per ora nessuna delle due ha replicato, mentre Andrea sembra essere sempre più vicino a Cristina Buccino che sia finalmente la donna per lui?

Ultimo aggiornamento: 13:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci