Stati Uniti, 40 terremoti in 24 ore spaventano il Nord-Ovest: si riattiva una delle faglie più pericolose

Stando alle analisi e alle ricerche dell'Oregon State University questa faglia sarebbe più attiva e pericolosa di quella di San Andreas in California

Mercoledì 8 Dicembre 2021
Usa, sciame sismico nel Nord del Paese: tornata in forte attività la faglia Blanco Fracture Zone

È tornata molto attiva una delle faglie sismiche più pericolose degli Stati Uniti. Da ieri nella zona del Nord-Ovest tra Oregon e Washington, si sono registrati oltre 40 terremoti di magnitudo compresa tra 3,5 e 5,8. Non sono segnalati tsunami o particolari danni, ma i dati spaventano gli esperti. Nel 1700 proprio dalla Blanco Fracture Zone, questo il nome della faglia, si scatenò il più violento sisma del continente americano. Le maggiori oscillazioni del terremoto sono state registrate a 200-250 miglia a ovest di Newport, una maggiori città dell'Oregon. Le scosse sono state avvertite dai cittadini che spaventati sono scesi nelle vie e nelle piazze della città.

L'opinione dell'istituto di monitoraggio

I terremoti in questa zona degli Stati Uniti non sono troppo frequenti, ma per l'esperto Harold Tobin, direttore del Pacific Northwest Seismic Network organismo di monitoraggio interno all'Università di Washington, questi eventi sismici avranno un seguito. «Se oggi mi chiedessero dove sarebbe più probabile registare terremoti sulla Terra direi sicuramente nel Nord degli Stati Uniti», spiega l'esperto intervistato alla Cnn. Stando alle analisi e alle ricerche dell'Oregon State University la Blanco Fracture Zone sarebbe più attiva e pericolosa della famigerata faglia di San Andreas in California.

Scosse fino a 5,8 di magnitudo

Soltanto nella giornata di ieri, 7 dicembre, si sono registrate almeno 9 scosse di magnitudo compreso tra 5,0 a 5,8 e la maggior parte a una profondità molto ridotta, soltanto 10 chilometri dalla superficie. Con i dati registrati ieri si è arrivati a triplicare la media annuale del numero di terremoti superiori al magnitudo 5 in questa zona.

Vulcano, fumi con gas: evacuati 250 isolani, off limits l'intera area del porto. Il sindaco: un mese per venirne fuori

 

Terremoti oscillatori e sussultorei

Nonostante il pericolo della Blanco Fracture Zone, gli esperti hanno rassicurato i cittadini spiegando la differenza e rischi connessi ai diversi tipi di terremoti. La faglia si trova a circa 275 miglia a ovest della costa dell'Oregon, ma quelli registrati fino ad adesso sono stati eventi sismici ocillatori e non quelli più pericolosi, i sussultori, i più pericolosi. «In gergo tecnico sono chiamati strike-slip, ovvero movimenti laterali dei blocchi crostali che scivolano lateralmente. Questi sono stati registrati dai nostri sismografi. Fortunatamente quindi non si tratta di quelli sussultori, generati dallo spostamento dall'alto verso il basso dei blocchi crostali», spiega ancora Tobin all'emittente Cnn. «Fichè si tratta di questi terremoti non sussiste un pericolo tzunami», conclude l'esperto.

Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre, 14:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA