Coronavirus mondo, diretta. Spagna, quarantena per 200 mila in Catalogna. Usa, nuovo record: 57 mila contagi

Sabato 4 Luglio 2020
Coronavirus mondo, diretta. Usa, nuovo record: 57 mila contagi in 24 ore

Superano gli undici milioni i casi di coronavirus nel mondo e 523.777 morti. È il bilancio della pandemia della John Hopkins University, secondo la quale i contagi sono, per l'esattezza, 11,03 milioni. Intanto la Catalogna, in Spagna, ha messo in quarantena 200 mila persone. 

LEGGI ANCHE Coronavirus, falle nel sistema di controllo così il Covid entra dall’estero

Isolamento a Melbourne. Migliaia di residenti in alcuni edifici popolari di Melbourne, la seconda città dell'Australia, sono stati messi in isolamento, da oggi e per almeno cinque giorni, dopo lo scoppio di un nuovo focolaio di coronavirus che le autorità stentano a mettere sotto controllo. Centinaia di poliziotti sono stati dispiegati per imporre il lockdown a nove torri di edilizia popolare. Il Paese ha registrato il più grande aumento giornaliero di casi di coronavirus negli ultimi mesi, con 108 nuovi casi concentrati nello Stato sud-orientale di Victoria.

Nuovo record negli Stati Uniti. Nelle ultime 24 ore sono stati 57.562. È quanto emerge dai dati del Covid Tracking Project. Si tratta del terzo giorno consecutivo con oltre 50.000 nuovi contagi. I casi di coronavirus negli Stati Uniti sono in totale 2,79 milioni e i decessi 129.405.

Spagna, quarantena di massa in Catalogna. La Generalitat catalana ha deciso di mettere in quarantena nelle loro case gli abitanti di 38 piccoli comuni della provincia di Segrià, che contano circa 209.000 persone, a partire da mezzogiorno, a fronte dell'aumento dei casi di coronavirus registrati nelle ultime ore. Sono nove i focolai attivi. Lo rende noto La Vanguardia. Fino alle 16 ai residenti sarà permesso di entrare , ma da quel momento in poi sarà vietata la circolazione, ad eccezione dei lavoratori che devono spostarsi.

In Brasile nelle ultime 24 ore sono state registrati altri 1.290 morti e 42.223 nuovi casi di coronavirus, portando il totale rispettivamente e 63.174 vittime e a 1.539.081 contagi. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Brasilia, secondo cui lo stato più colpito resta quello di San Paolo, con 310.702 casi e 15.694 decessi, seguito da quello di Rio de Janeiro, con 118.956 contagi e 10.500 morti.

La Libia registra nelle ultime 24 ore altri 11 nuovi contagi da coronavirus, che portano a 902 il totale dei casi confermati nel Paese. Lo ha reso noto il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina ufficiale Facebook, precisando che i morti salgono da 26 a 27, i guariti da 224 a 230, e le persone attualmente positive da 641 a 661. Restano chiusi i confini.

Ultimo aggiornamento: 17:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA