Biden e Putin, due ore di vertice virtuale. Tensione sull'Ucraina: «Non c'è la decisione se invaderla o no»

Martedì 7 Dicembre 2021
Biden e Putin, due ore di vertice virtuale. Tensione sull'Ucraina: «Non c'è la dcisione se invaderla o no»
1

Joe Biden e Vladimir Putin, due ore e 5 minuti di faccia a faccia virtuale. I colloqui in videocollegamento tra i presidenti di Russia e Stati Uniti si sono conclusi, riporta l'agenzia Interfax. Tensione sul fronte Ucraina: il presidente americano - spiegano dalla Casa Bianca - ha manifestato le profonde preoccupazioni degli Usa e degli alleati europei sull'escalation delle forze russe intorno all'Ucraina e ha messo in chiaro che gli Stati Uniti e i loro alleati risponderanno con forti misure economiche e di altro genere in caso di escalation militare. «Joe Biden ha ribadito il suo sostegno alla sovranità ucraina e alla sua integrità territoriale e che chiesto una de-escalation e un ritorno alla diplomazia», fa sapere lo staff del presidente. 

«I due presidenti hanno incaricato i loro team di approfondire e gli Usa lo faranno in stretto coordinamento con gli alleati e partner», prosegue la nota della Casa Bianca, aggiungendo che i due leader hanno discusso anche della stabilità strategica, degli hacheraggi con riscatto e del lavoro comune su questioni regionali come l'Iran.

 

«Putin non ha già preso la decisione se invadere o meno l'Ucraina»

Gli Usa non credono che Vladimir Putin abbia già preso la decisione se invadere o meno l'Ucraina: lo ha detto il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan.

Joe Biden non ha fatto alcuna concessione a Vladimir Putin sulle procedure con cui la Nato decide l'adesione dei suoi membri, ha poi detto Sullivan. Come noto, Putin ha chiesto garanzie legali contro l'espansione della Nato ad est.

 

Mosca: «Kiev adotta un linea distruttiva»

«Il presidente russo, utilizzando esempi specifici, ha illustrato la linea distruttiva di Kiev volta al completo smantellamento degli accordi di Minsk e degli accordi raggiunti nel formato Normandia - fa sapere il Cremlino al termine dell'incontro tra Vladimir Putin e Joe Biden - e ha espresso grave preoccupazione per le azioni provocatorie di Kiev contro il Donbass».

 

«Buona discussione sull'Iran»

Joe Biden e Vladimir Putin hanno avuto una «buona discussione» sull'Iran: lo ha detto il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan.

 

Cremlino: «Consultazioni con Usa su linee rosse»

Vladimir Putin e Joe Biden «hanno convenuto d'incaricare i loro rappresentanti di impegnarsi in consultazioni sostanziali sulle questioni delicate» affrontate nel corso della loro conversazione, come ad esempio la richiesta di Putin di avere «garanzie affidabili» sullo stop all'espansione della Nato nell'Europa dell'Est e «il dispiegamento di sistemi di armi offensive d'attacco negli stati adiacenti alla Russia». Lo riporta il Cremlino sul sito.

 

Il collegamento

Il collegamento di Joe Biden dalla Situation room, la sala operativa ultra sicura nei sotterranei della West Wing dove l'amministrazione Usa pilota tutti gli interventi più delicati, compresi quelli militari, come il blitz contro Osama Bin Laden. È una zona off limits per la stampa. Insieme al presidente i suoi più stretti collaboratori, tra cui il segretario di Stato Antony Blinken.

 

Biden vs Putin: incontro a nervi tesi con focus sull'Ucraina

La Russia pronta a invadere l'Ucraina: tensione al confine. Biden: renderemo difficile l'operazione a Putin

 

Biden a Putin: «Felice di vederti»

Joe Biden ha detto a Vladimir Putin, in apertura del summit, di essere felice di rivederlo di nuovo. Lo fa sapere Ria Novosti. Il presidente Usa inoltre ha espresso la volontà di «incontrarsi di persona» al prossimo vertice G20, aggiunge la Tass.

 

Biden: «Spero in un incontro di persona»

Joe Biden ha detto a Vladimir Putin che spera ci possa essere un incontro di persona la prossima volta, all'inizio della videochiamata in corso tra i due leader.

 

 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre, 08:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA