Francia e Germania, crolla la produzione industriale a febbraio

Venerdì 9 Aprile 2021
Francia e Germania, crolla la produzione industriale a febbraio

Sono negativi i dati, molto attesi stamani, della produzione industriale nei principali Paesi europei. Al momento nessun segnale di ripresa arrivano in particolare da Francia e Germania. Brusco calo, a sorpresa, della produzione tedesca a febbraio. Secondo il ministero dell'economia tedesca è scesa, mese su mese, dell'1,6% contro un'attesa di rialzo dell'1,5%. Anno su anno il risultato è di un -6,4%. I dati che arrivano da Parigi sono, se possibile, ancora peggiori. La produzione manifatturiera in Francia è scesa di nuovo a febbraio 2021 al -4,6%. Lo indicano i dati dell'Istituto nazionale di statistica Insee. A febbraio 2021, la produzione è scesa di nuovo nel settore manifatturiero (-4,6% dopo +3,3%) come nell'industria nel suo insieme (-4,7% dopo +3,2%). Rispetto a febbraio 2020 (ultimo mese prima dell'inizio del primo confino), la produzione è chiaramente in calo nel manifatturiero (-7,1%), come nel totale dell'industria (-6,6%). In Spagna nessuna variazione, ma sempre in un quadro molto negativo. Se si eliminano gli effetti stagionali e di calendario dopo il calo dello 0,8% a gennaio, la variazione è nulla. Lo rende noto l'istituto di statistica Ine precisando che il tasso annuo dell'indice della produzione industriale si attesta al -2,1% nella serie corretta per gli effetti stagionali e di calendario e al -3,4% nei dati grezzi.

Autostrade, la mossa di Perez: «Proponiamo un polo europeo»

Ultimo aggiornamento: 10 Aprile, 10:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA