Sanremo 2021, i Maneskin hanno plagiato un brano degli Anthony Laszlo? La band: «Nessuna somiglianza vocale o strumentale»

Mercoledì 3 Marzo 2021
Accuse di plagio ai Maneskin: «La canzone somiglia a un brano degli Anthony Laszlo»

La prima accusa di plagio del Festival di Sanremo 2021 riguarda la canzone dei Maneskin. Il brano Zitti e buoni somiglierebbe infatti a F.D.T. – Fuori di testa, una canzone degli Anthony Laszlo pubblicata nel 2015 dalla etichetta indipendente Inri di Torino. L'accusa arriva dal produttore del duo torinese, attraverso un video pubblicato sul suo profilo instagram.

Il produttore Davide Pavanello, in arte Dade, mostra prima il video dei Maneskin e poi quello degli Anthony Laszlo. Delle accuse si è parlato anche durante la conferenza stampa dopo la prima serata del Festival. «Al momento non è arrivato nulla - ha risposto il vice direttore di Rai Uno Claudio Fasulo alla domanda se fosse arrivata qualche denuncia - ma siamo disponibili ad ascoltare chiunque lo facesse».

La replica

Lo staff della band evidenzia che «non solo non vi è presenza di plagio melodico sulla linea vocale (quello principalmente viene tutelato dalle attuali leggi in vigore) ma non vi è neppure un plagio strumentale sulla stessa struttura armonica come si evince da perizia tecnica di Sony». Andando ad analizzare la melodia del ritornello, si evince che: «la sola coincidenza delle parole »Fuori di Testa« è elemento insufficiente in quanto esso stesso è utilizzato in note e metriche differenti, può risaltare nell'immediato che su »Zitti e Buoni« vi è sulla melodia anche un utilizzo temporaneo della metrica terzinata, cosa che non avviene nell'altro brano». Nel comunicato, si sottolinea poi che le parole «Fuori di Testa» hanno nei due brani uno svolgimento differente anche determinato dalla assenza o presenza di pause e il contesto semantico differente («Vado fuori di testa» per F.D.T. contro Sono fuori di testa di Zitti e Buoni). Inoltre «l'utilizzo di gradi della scala (in ordine di altezza Re - Mi - Sol) ricalcanti la scala pentatonica minore di Mi (come nella stragrande maggioranza dei brani Rock) non può in alcun modo rappresentare un elemento di rassomiglianza in quanto elemento generico». I Maneskin, infine, sottolineano come in F.D.T. oltre all'appoggio armonico degli accordi (chitarra e basso) vi è una assenza di riff, elemento che invece determina in pieno l'inciso di «Zitti e Buoni». 

Sanremo 2021, pagelle prima serata. Achille Lauro (10), i Maneskin (9): vince la trasgressione

Maneskin in gara a Sanremo 2021

 

Ultimo aggiornamento: 21:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA