Lorella Cuccarini, confessione a Verissimo: «Mi è stato detto di aver pugnalato alle spalle un collega, ma la verità è un'altra»

Sabato 26 Giugno 2021
Lorella Cuccarini, confessione a Verissimo: «Mi è stato detto di aver pugnalato alle spalle un collega, ma la verità è un'altra»

Lorella Cuccarini ospite a Verissimo racconta dei suoi 35 anni di carriera. La ballerina e presentatrice televisiva spiega di essere molto felice del traguardo raggiunto: «Mi sono divertita tanto nel mio lavoro e spero di continuare a farlo. Ho sempre sentito forte il senso di responsabilità e ho avuto sempre molto rispetto del pubblico. C'è un patto con il pubblico che per me è chiaro e penso che ancora oggi l'unico vero nostro editore sia il pubblico».

Racconta poi momenti difficili, dal punto di vista del lavorativo: «La cosa che posso dire è che anche nei momenti difficili ho sempre avuto qualcosa da cui tornare e non è una cosa da poco». Poi Silvia Toffanin le chiede di quanto accaduto a La Vita in Diretta: «Ho avuto la fortuna di trovare nella mia vita dei direttori che hanno creduto in me, come è successo a La Vita in diretta, poi ci sono voci che vogliono raccontarti per come non sei. Dopo 35 anni penso che non devo dimostrare nulla, sono sempre stata una donna libera e indipendente. Quella per me è stata una bellissima esperienza».

La Toffanin ricorda che l'ultima puntata della trasmissione aveva mandato una mail: «Quella non era una mail indirizzata alla stampa o al pubblico altrimenti avrei usato i social. Non mi è piaciuto parlarne, ma ora credo servano chiarimenti. E' stato detto che ho pugnalato un collega alle spalle ma non è vero, se c'è stata una pugnalato è un altra persona. Io quello che ho scritto nella mail lo avevo detto al diretto interessato già diversi mesi prima». Ovviamente il riferimento è ad Alberto Matano ma la Cuccarini poi chiarisce e spiega di non voler dire altro per non alimentare altre polemiche.

Lorella ribadisce poi una sua vecchia dichiarazione in cui ha affermato di non essere femminista: «Sì, è vero, ma perchè non condivido tutto il pensiero femminista anche se ringrazione le battaglie fatte in passato che ci hanno oggi concesso molto». A tal riguardo spiega di essere una persona che a volte dice cose scomode, divergenti, ma lei non vuole rinunciare a questo suo modo di essere e ribadisce di volersi sempre sentire libera di esprimere se stessa. 

Ultimo aggiornamento: 27 Giugno, 14:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA