Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Monza, uccide la madre a pugni e poi chiama i carabinieri. Arrestato 24enne

Venerdì 22 Aprile 2022
Monza: massacra di botte e uccide la madre, poi chiama i carabinieri. Arrestato un 24enne

Ha ucciso la madre a calci e pugni, al culmine di una lite in casa. Poi, un 24enne, Davide Garzia, ha chiamato i carabinieri per confessare il delitto. È accaduto oggi ad Aicurzio (Monza e Brianza).

Salento, con l'auto contro il muro di un'abitazione: muore sul colpo

Sul posto sono giunti i militari dell'Arma, che hanno arrestato il giovane. La madre, la 58 anni Fabiola Colnaghi, viveva da sola insieme al figlio, dopo che il marito era morto da tempo. Davide Garzia è ora in caserma a Vimercate per rispondere alle domande degli inquirenti. A quanto emerso tra i due i dissidi erano sempre più frequenti, ma sulla natura delle tensioni i carabinieri stanno sentendo amici e familiari.

Incidente mortale sulla Casarano-Ruffano: vittima un uomo alla guida di una motoape

Sarà necessaria l'autopsia per accertare le cause del decesso della donna, verosimilmente colpita dal figlio con un pugno al volto e poi caduta a terra, poi forse nuovamente percossa, fino a morire. Sulla dinamica del delitto sono al lavoro i militari della compagnia di Vimercate e del Nucleo Investigativo di Monza. 

Ultimo aggiornamento: 14:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA