Decine di cammelli esclusi dal concorso saudita di bellezza per il Botox

È successo all’annuale King Abdulaziz Camel Festival in corso vicino a Riyad, capitale dell'Arabia Saudita

Mercoledì 8 Dicembre 2021
Botox e lifting ai cammelli per incassare il primo (e altissimo) premio: 40 animali esclusi dal concorso di bellezza

L'agenzia di stampa saudita statale ha riferito che oltre 40 cammelli sono stati squalificati da un concorso di bellezza per essere stati sottoposti a iniezioni di botox nelle labbra e altri ritocchi artificiali. È successo all’annuale e popolarissimo King Abdulaziz Camel Festival, in corso dal primo gennaio vicino a Riyad, capitale nonché primo polo finanziario dell'Arabia Saudita. ll concorso dura bene 28 giorni e coinvolge circa 30mila cammelli. Particolarmente caro a molti esperti e allevatori, i premi in denaro sono da capogiro: si parla di cifre che possono arrivare fino a 57 milioni di dollari. 

 

Botox ai cammelli, l'inganno al concorso

Quest'anno, le autorità hanno scoperto che dozzine di allevatori avevano allungato le labbra e il naso dei cammelli, usato ormoni per potenziare i muscoli delle bestie, iniettato nelle teste e nelle labbra dei cammelli il Botox per renderle più grandi, gonfiato parti del corpo con elastici e usato riempitivi per rilassare i loro volti. «Il club è desideroso di fermare tutti gli atti di manomissione e inganno nell'abbellimento dei cammelli», afferma il rapporto della SPA, aggiungendo che gli organizzatori «impongono severe sanzioni ai manipolatori».

Il concorso di bellezza dei cammelli è il fulcro dell'imponente carnevale, che prevede anche corse di cammelli, vendite e altri festeggiamenti che tipicamente mettono in mostra migliaia di dromedari. La stravaganza cerca di preservare il ruolo del cammello nella tradizione e nell'eredità beduina del regno, anche se il paese ricco di petrolio va avanti con mega-progetti di modernizzazione. L'allevamento di cammelli è un'industria multimilionaria e eventi simili si svolgono in tutta la regione.

 

Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre, 10:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA