Il vescovo assolve il tabaccaio: un padre deve difendere casa dai ladri

Franco Birolo e monsignor Adriano Tessarollo
Il vescovo assolve il tabaccaio: un padre deve difendere casa dai ladri

di Giuseppe Pietrobelli

CHIOGGIA - Trecentoventicinquemila euro di risarcimento, fanno più o meno, 1.000 euro al mese per 27 anni... «Mi permetta un’ironia, signora giudice: quello che non era riuscito forse a rubare il ladro da vivo, glielo ha dato il giudice, completando il furto alla famiglia, un bel vitalizio ottenuto per i suoi familiari, con l’incidente accadutogli nel suo "lavoro di ladro"!». Parole che sembrano scritte da un irriducibile della difesa a tutti i costi della propria sicurezza, anche quando ciò comporta l’uccisione di un uomo. Invece a intingere la penna nell’inchiostro, per un editoriale sul settimanale diocesano "La Scintilla", è un teologo. Ovvero, monsignor Adriano Tessarollo, vicentino di nascita, dal 2009 vescovo di Chioggia.
 

Il magistrato in questione è Beatrice Bergamasco che alcune settimane fa a Padova ha condannato Franco Birolo, il tabaccaio di Civè di Correzzola che sparò al rapinatore (disarmato) che si era introdotto di notte nel suo negozio, per rubare la cassa. È a lei, giudice sotto scorta dopo le minacce del web, che si rivolge il prelato. Con parole forti si schiera senza tentennamenti evangelici dalla parte del commerciante, ora condannato a due anni e 8 mesi, oltre al risarcimento di 325mila euro per danni ai familiari moldavi di Igor Ursu.
 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 9 Febbraio 2016, 08:26






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il vescovo assolve il tabaccaio: un padre deve difendere casa dai ladri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 62 commenti presenti
2016-02-09 08:51:01
Ma che ben !! adesso che il vescovo l'ha assolto ,passiamo ad assolvere i preti pedofili ... poi tutti in Osteria a mangiare frittelle e crostoli e festeggiare degnamente il carnevale ... si sa che a carnevale ogni scherzo vale ... poi domani ci saranno le solite smentite ( ah ben inteso sia sui pistoleri che sui preti pedofili)
2016-02-09 08:54:16
Siamo alla follia e lo dimostra il caso del Benzinaio Stacchio che a tutt'oggi la magistratura non ha sancito che era legittima difesa!!! Ora se una persona a cui gli sparano con un AK47 risponde con una doppietta non é legittima difesa e chi di dovere deve ancora valutare i fatti siamo alla follia!!!!!!!!!!!!! Figuriamoci il povero tabaccaio!!! Chissà cosa direbbero tutti coloro che fanno i filosofi a favore dei delinquenti se si trovassero in quelle situazioni.......
2016-02-09 08:58:40
bravo
2016-02-09 08:59:32
"un padre deve difendere casa dai ladri" - I comunisti e tutta quella serie di persone che onorano la morte di questo ladro dovrebbero solo vergognarsi! Ma guarda te se io non posso difendere la mia famiglia, i miei cari e la mia proprietà frutto di una vita di lavoro, senza poi essere indagato e rinchiuso in carcere per aver sparato ad un lestofante. E pura la sorella di quest'ultimo dovrebbe porsi delle domande, no chiedere soldi e fare lacrime di coccodrillo!
2016-02-09 08:59:32
vescovo, per carita' cristiana glieli dia lei i 325mila euro al tabaccaio...