Il vescovo assolve il tabaccaio: un padre deve difendere casa dai ladri

Il vescovo assolve il tabaccaio: un padre deve difendere casa dai ladri

di Giuseppe Pietrobelli

CHIOGGIA - Trecentoventicinquemila euro di risarcimento, fanno più o meno, 1.000 euro al mese per 27 anni... «Mi permetta un’ironia, signora giudice: quello che non era riuscito forse a rubare il ladro da vivo, glielo ha dato il giudice, completando il furto alla famiglia, un bel vitalizio ottenuto per i suoi familiari, con l’incidente accadutogli nel suo "lavoro di ladro"!». Parole che sembrano scritte da un irriducibile della difesa a tutti i costi della propria sicurezza, anche quando ciò comporta l’uccisione di un uomo. Invece a intingere la penna nell’inchiostro, per un editoriale sul settimanale diocesano "La Scintilla", è un teologo. Ovvero, monsignor Adriano Tessarollo, vicentino di nascita, dal 2009 vescovo di Chioggia.
 

Il magistrato in questione è Beatrice Bergamasco che alcune settimane fa a Padova ha condannato Franco Birolo, il tabaccaio di Civè di Correzzola che sparò al rapinatore (disarmato) che si era introdotto di notte nel suo negozio, per rubare la cassa. È a lei, giudice sotto scorta dopo le minacce del web, che si rivolge il prelato. Con parole forti si schiera senza tentennamenti evangelici dalla parte del commerciante, ora condannato a due anni e 8 mesi, oltre al risarcimento di 325mila euro per danni ai familiari moldavi di Igor Ursu.
 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 9 Febbraio 2016, 08:26






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il vescovo assolve il tabaccaio: un padre deve difendere casa dai ladri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 62 commenti presenti
2016-02-11 18:52:16
caro Orcokan, citi diritti e doveri? bah, ho proprio paura che in questa società valga il diritto di esercitare diritti, piuttosto che rivendicare il dovere di farlo. la fasulla ideologia del buonismo ha perfino affondato i propri artigli nella Légion (ti consiglio il libro di Pagliaro), figuriamoci nella comunità di semplici mortali:))
2016-02-11 15:58:29
Binariciuto, stai attento: vista la professionalità di molti "giudici", potrebbero credere di raccogliere cicoria ma raccogliere invece cicuta. E cercare di vendercela.....
2016-02-11 08:05:01
@in vino veritas....l'accostamento non ci azzecca nulla. Generalizzare e' sempre sbagliato. Una volta tanto che un Vescovo parla come il popolo dovresti essere contento invece di tirare fuori cose che non gli appartengono. Il numero dei lettori che ti ha votato con il pollice verso ti dovrebbe far riflettere
2016-02-10 13:59:12
pensare che sui pacchetti di sigarette scrivono "Nuoce Gravemente alla Salute" e questi ne rubavano (per uso personale?) a casse intere.
2016-02-10 13:56:32
Seguendo la logica di quell'illuminato giudice che ha sentenziato un così lauto risarcimento per un ladro morto mentre stava rubando, bisognerebbe istituire un'assicurazione obbligatoria per i ladri contro gli infortuni sul lavoro. In questo modo, a pagare loro i danni subiti nell'adempimento delle loro funzioni non saranno più le loro vittime, oggi cornute e mazziate.