Finti vaccini, il fascicolo passa dalla Procura di Treviso a quella di Udine

PER APPROFONDIRE: fascicolo, finti vaccini, procura, treviso, udine
Finti vaccini, il fascicolo passa dalla Procura di Treviso a quella di Udine
TREVISO/UDINE - Sono stati trasferiti dalla Procura di Treviso a quella di Udine gli atti del fascicolo aperto in Veneto sul caso delle sospette finte vaccinazioni somministrate dall'assistente sanitaria trevigiana Emanuela Petrillo. Ora sarà la Procura del capoluogo friulano a condurre un'inchiesta unica per le somministrazioni sospette di vaccini, sia nell'azienda sanitaria di Codroipo (Udine), che nella Usl di Treviso. La vicenda era venuta alla luce a Treviso, sollevata a seguito dei dubbi dei colleghi della donna, insospettiti perché nessuno dei pazienti piangeva in occasione dei vaccini. E si era poi esteso in Friuli dove la donna aveva lavorato in precedenza, tra il 2009 e il 2015, all'azienda sanitaria di Codroipo. Terminati a fine giugno i prelievi di sangue su un campione di bambini selezionati per svolgere gli accertamenti a fini probatori, la Procura di Udine attende dai carabinieri del Nas l'informativa finale della prima fase delle indagini. Al momento l'assistente sanitaria trevigiana risulta l'unica persona iscritta nel registro degli indagati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 10 Luglio 2017, 17:47






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Finti vaccini, il fascicolo passa dalla Procura di Treviso a quella di Udine
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-07-11 19:32:20
RedFoxy.. sono qui. Concordo su quanto afferma. Certamente i "buoni" media (di regime) le tivvù.. nostrane non azzarderanno mai di proporre al pubblico la realtà dei fatti; l'imponente manifestazione di Pesaro e tante altre manifestazioni. Enhh cosa devono fare del resto i giornalisti che tengono famiglia e devono lavorare. Sgarrare in quell'ambito può significare sanzioni... licenziamenti magari. Ora da quanto si legge il decreto è passato "in aula" al Senato... pur con lo stralcio della sanzione (minaccia vera e propria) di sottrarre addirittura la patria potestà genitoriale agli inadempienti. Non si era mai vista una roba del genere; un'intimidazione degna forse di paesi da terzo o quarto mondo .. alias repubblichine delle banane. Intanto auspico che i papà e le mamme continuino la loro battaglia contro un provvedimento che deve soddisfare l'ingordigia di quelle case farmaceutiche citate nel commento precedente (oltre a danni verosimili collegati alla somministrazione) e ad onta di quel programma scellerato sottoscritto il 29 settembre 2014 alla Casa Bianca tra i nostri "rappresentanti" istituzionali alla salute: "Italia capofila per le strategie vaccinali a livello mondiale nei prossimi cinque anni" (AIFA - Comunicato stampa 387) e con la benedizione dello "zione" Obama.. Presidente all'epoca. Una buona serata RedFoxy...
2017-07-10 19:48:53
Allora adesso non resta che attendere e se ci saranno prove irrefutabili a carico dell'operatrice sanitaria e aldilà dei "dubbi DEI COLLEGHI della donna, insospettiti perché nessuno dei pazienti piangeva..", la signora dovrà certamente rispondere delle sue responsabilità. L'onere della prova quindi; poi i prelievi di sangue sui bimbi andrebbe fatta prima della somministrazione dei vaccini onde poter stabilire dai test ematochimici e allo scopo di conoscere, come sarebbe logico e giusto, le loro condizioni metaboliche e immunitarie. La Bigfarma, la GlaxoSmithKline intanto possono attendere.. soldi ne hanno abbastanza (credo ...)
2017-07-10 22:40:29
Gentile Fenoldi intanto però in tutta Italia si svolgono manifestazioni, cortei, proteste che registrano presenze imponenti e nessuno dice nulla. So che a Pesaro sabato c'erano circa 60mila persone e che da domani a giovedì ci sarà un presidio permanente al Senato ma...nessuno dice nulla. Fenoldi io le devo un caffè e Lei non lo sa nemmeno. Ma un giorno le spiegherò, per adesso ... grazie;-)
2017-07-10 19:11:42
Finta vaccinazione simulata con VERI VACCINI EFFICACI E' UN DISCORSO VERA AZIONE VACCINATORIA CON vaccini FINTI E' UN ALTRO...fa pensare che ci sia stata una fornitura di acqua distillata ...pagata come vaccino.Ma nella seconda ipotesi in ogni caso i bimbi avrebbero pianto per l'iniezione.Alle indagini ed ai giudici ..stabilire la verita'.