Il viceprimario Riccardo D'Eredità trovato morto sulle scale dal vicino

Il viceprimario Riccardo D'Eredità

di Marina Lucchin

PADOVA - Tragedia in pieno centro storico a Padova. Il noto otorino e viceprimario dell'Ulss berica Riccardo D'Eredità, 53 anni, è stato trovato morto da un vicino di casa. Il medico si è tolto la vita impiccandosi nell'androne del suo condominio. La tragedia è stata scoperta questa mattina alle 8.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Inutile l'arrivo di un'ambulanza del Suem in quanto D'Eredità era già morto. Era viceprimario del reparto di Otorinolaringoiatria di Vicenza. Era noto a livello internazionale per i suoi interventi: numerosi i bambini nati sordi ai quali aveva ridato l'udito impianto l'orecchio bionico. D'Eredità si era laureato a Padova nel 1991, città in cui tuttora viveva in una casa in centro che è stata teatro della tragedia.

Sos Suicidi. Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Telefono Azzurro 1.96.96
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.768

-- --

I servizi sul Gazzettino dell'8 febbraio




 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 7 Febbraio 2018, 13:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il viceprimario Riccardo D'Eredità trovato morto sulle scale dal vicino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2018-02-08 13:55:08
la depressione colpisce qualsiasi grado della scala sociale..
2018-02-07 19:13:14
Ho avuto il piacere di conoscerlo. Riposa in pace
2018-02-07 15:03:52
Il titolo ci dice una cosa. L'articolo ci racconta una realta' completamente differente.
2018-02-07 17:17:00
Perché? Il titolo dice che un vicino di casa l'ha trovato morto sulle scale, ed è la verità. Quando il vicino l'ha trovato il poveretto era già morto, e il corpo si trovava nel locale delle scale. L'articolo aggiunge che si tratta di un suicidio, ma non rovescia affatto il contenuto del titolo.
2018-02-07 21:58:22
x Pierluigino: credo che Lapasoa intendesse che la vita reale (aldilà della soddisfazione professionale) consumasse interiormente il Dr. Riccardo D'Eredità (chiamasi depressione).