Justin Bieber confessa: «Avevo tanti soldi e usavo droghe. Ho pensato anche al suicidio»

PER APPROFONDIRE: depressione, instagram, justin bieber, post
Justin Bieber confessa: «Avevo tanti soldi e usavo droghe. Ho pensato anche al suicidio»

di Paolo Travisi

Appena 13 anni, già miliardario ed adorato in tutto il mondo. L'infanzia dorata, solo in apparenza di Justin Bieber, che cala la maschera in un lungo post su Instagram, in cui racconta il lato oscuro della celebrità. «È difficile alzarsi la mattina con l’atteggiamento giusto quando si è sopraffatti dal proprio lavoro, dalle proprie responsabilità, dalle proprie finanze, dalle proprie relazioni», confessa la popstar oggi 25enne e sposato con Hailey Baldwin. A sorpresa, Bieber racconta con sincerità, di aver pensato al suicidio nei momenti più bui “qualche volta si può arrivare al punto in cui non vuoi più vivere, quando senti che non cambierà mai nulla” scrive nel post.

Justin Bieber lascia la musica: «Ai concerti meritate di meglio»

Bieber, continua, raccontando i problemi legati alla sua infanzia, in una famiglia complicata. “Non sono cresciuto in una famiglia stabile, i miei genitori si sono separati molto giovani, avevano 18 anni, non avevano soldi e si sentivano ancora ribelli”. Nel frattempo per Justin, appena tredicenne, iniziò una velocissima carriera che in appena due anni lo ha portato sui palcoscenici di tutto il mondo, adorato da milioni di ragazzini, ai vertici della classifiche musicali e con tanti soldi a disposizione. “A 13 anni sono passato da una piccola cittadina ad essere elogiato dovunque andassi. Ma io non conoscevo l'umiltà, che arriva con l'età” quando si cresce. “A 18 anni avevo milioni di dollari, auto, vestiti, premi, eppure non ero soddisfatto ed avevo accesso a qualsiasi cosa volessi” ed il riferimento, poi reso esplicito dal post del cantante, è all'abuso di droghe.
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Hope you find time to read this it’s from my heart

Un post condiviso da Justin Bieber (@justinbieber) in data:



“Ho iniziato a far uso di droghe piuttosto pesanti a 19 anni e ho abusato di tutte le mie relazioni. Ero pieno di rabbia, irrispettoso verso le donne. Mi allontanavo da tutti coloro che mi amavano e mi nascondevo dietro la persona che ero diventato”. Nella confessione social, Justin Bieber, parla dei “pesanti up e down, difficili da gestire” quando si è così giovani, ma nel post, poi la popstar, rivela che solo oggi, felicemente sposato, si sente appagato e felice. Nel matrimonio “s'impara la pazienza, la fiducia, la dolcezza e l'umiltà, e tutte quelle cose che ti fanno sembrare un brav'uomo”. Dietro il cambiamento di Bieber, che nei mesi scorsi ha sofferto di depressione e rinunciato alle esibizioni live, ci sarebbe il conforto di sua moglie, la 22enne, sposata in gran segreto e che secondo quanto riporta People, potrebbe sposare in chiesa, dopo l'avvicinamento del cantante alla religione. Come dimostra anche la conclusione del post: “quando tutto sembra contro di te, continua a combattere, Gesù ti ama”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 3 Settembre 2019, 13:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Justin Bieber confessa: «Avevo tanti soldi e usavo droghe. Ho pensato anche al suicidio»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-09-03 19:42:05
Mamma mia che tristezza....e i teenagers ci sbavano dietro a sti personaggi....