Ligabue, un re a Sanremo: omaggio a Freddie Mercury, poi il duetto con Baglioni

Ligabue, un re a Sanremo: omaggio a Freddie Mercury, poi il duetto con Baglioni

di Emiliana Costa

Luciano Ligabue superstar sul palco di Sanremo. Il rocker di Correggio ha reso omaggio al grande Freddy Mercury con uno dei più grandi successi, "We will rock you". Liga è rientrato in scena con un mantello rosso bordato di bianco, seduto su un trono, salutando il pubblico con la mano come un re. Dopo la performance, l'artista, insieme a Claudio Baglioni, ha omaggiato un grande della musica italiana, Francesco Guccini, con il celebre brano Dio è morto. Una curiosità: Ligabue aveva diretto il cantautore bolognesein Radiofreccia, del 1998, scritto e diretto dallo stesso rocker emiliano. Guccini aveva interpretato il ruolo del barista Mario, personaggio ricorrente nelle canzoni di Liga.

Sanremo 2019 diretta quarta serata: Ligabue fa cantare l'Ariston, omaggio a Guccini con Baglioni
Sanremo 2019, Baglioni in completo argento non convince i social: «L'uomo di latta»

Il superospite Ligabue è arrivato all'Ariston con una superchitarra. «È la seconda volta a Sanremo in 30 anni»,
dice lui, che viene annunciato da Claudio Bisio in un crescendo. Gag a parte, Ligabue ha cantato il suo ultimo singolo Luci d'America che anticipa l'album Start, in uscita l'8 marzo, poi la sua hit Urlando contro il cielo.


 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Febbraio 2019, 20:31






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ligabue, un re a Sanremo: omaggio a Freddie Mercury, poi il duetto con Baglioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti