Carlo Conti, indagata la stalker: lo tempestava di messaggi ed email oltraggiose

Mercoledì 29 Gennaio 2020 di Giuseppe Scarpa

Per diversi mesi Carlo Conti, volto noto della televisione, è stato vittima di stalking. Si tratta, molto probabilmente, di un'ammiratrice che nel tempo si è rivelata troppo asfissiante. Una fan che ha, tra le varie cose, bombardato di messaggi la casella postale del conduttore della Rai.
Una condizione che ha spinto il presentatore toscano a sporgere una denuncia. L'esposto è finito nelle mani del sostituto procuratore Francesco Gualtieri. Il magistrato ha delegato le forze dell'ordine affinché risalgano al mittente delle numerose email oltraggiose inviate a Carlo Conti. Gli inquirenti hanno già acquisito diversi elementi che gli hanno permesso di poter identificare la stalker. Si tratterebbe di una donna che è stata già iscritta nel registro degli indagati con l'accusa di aver commesso atti persecutori.
Carlo Conti non è l'unico personaggio dello spettacolo che vive sulla propria pelle il terrore causato da una persona ossessionata e capace di «cagionare - come recita il codice penale - un fondato timore per l'incolumità».

Stalking, pallavolista della Nazionale perseguitata per mesi: uomo arrestato. Lui le scriveva su Facebook: «Ti pretendo»

Asia Nuccetelli, la figlia di Antonella Mosetti choc: «Sono mesi che ricevo minacce di morte»

GLI ALTRI VIP
Stessa storia allucinante per Sarah Felberbaum. In questo caso lo stalker sarebbe però un ex fidanzato. Anche Sabrina Ferilli, fino a pochi mesi fa, è stata perseguitata da un fan. A perdonare uno stalker era stato il cantante Pupo: «Se chiedi scusa ritiro la querela», disse l'artista toscano ad un uomo che via web lo minacciava di morte. E fu di parola perché alle scuse presentate dall'uomo corrispose il ritiro dell'esposto da parte del cantante.
Hanno invece deciso di dar corso alla giustizia Giada de Blanck e Licia Colò. Entrambe vittime di due squilibrati che sostenevano di essere innamorati, le tempestavano di chiamate e lettere, senza che le avessero mai conosciute.
Per stalking è stato condannato a un anno e mezzo di carcere un uomo, che per due anni aveva reso impossibile la vita alla giornalista e conduttrice tv, Monica Leofreddi.
Anche Flavio Insinna è stato vittima nel 2014 di una ammiratrice particolarmente accanita. La donna gli spediva lettere, mail, messaggi su facebook. Infine si sarebbe resa protagonista di diversi appostamenti sotto la sua abitazione. La modella Youma Diakite, per due anni, è stata il bersaglio di una serie infinita di messaggi social. Volgarità a cui la donna non ha mai dato seguito fino a quando lo stalker, un salernitano di 49 anni, non le ha inviato una foto del portone di casa. Un campanello d'allarme che ha gettato la donna in uno stato di terrore. Il pm Eleonora Fini è intervenuto stabilendo, ad ottobre, il divieto di avvicinamento dell'uomo. Invece a novembre del 2016 e a luglio del 2019 erano stati arrestati (domiciliari) gli stalker di due importanti politici, le parlamentari Maria Elena Boschi e Giorgia Meloni.

Ultimo aggiornamento: 08:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci