Ucraina, Google blocca il canale YouTube del Parlamento russo: la denuncia di Mosca

«Roskomnadzor ha chiesto alla Google LLC, con sede negli Stati Uniti, proprietaria del servizio YouTube, di ripristinare immediatamente l'accesso al canale YouTube 'Duma TV'»

Sabato 9 Aprile 2022
Ucraina, Google blocca il canale YouTube del Parlamento russo: la denuncia di Mosca

La guerra Russia-Ucraina si combatte anche sul web. Google blocca il canale YouTube del Parlamento russo. La denuncia arriva dalla Duma di Stato del Cremlino: «Google ha bloccato il canale YouTube di Duma TV. Aveva più di 145.000 abbonati e i nostri video hanno ricevuto oltre 100 milioni di visualizzazioni in totale», ha affermato l'ufficio stampa della Duma. Il canale televisivo della camera bassa del Parlamento russo, che pubblica commenti esclusivi dei deputati e trasmissioni di sessioni plenarie, era stato finora esentato dalle restrizioni che i social media Usa hanno imposto agli organi ufficiali e ai media russi come ritorsione per l'invasione dell'Ucraina. Le autorità della Duma hanno tuttavia sostenuto di essere «preparate a questa situazione» e hanno annunciato che le loro trasmissioni continueranno su piattaforme russe come RuTube, VKontakte o il canale di messaggistica di Telegram.

Ucraina, bambino di 9 anni scrive alla mamma morta: «Proverò a fare il bravo per venire in paradiso da te»

Mosca accusa Google di aver bloccato YouTube del Parlamento

Ma ora è l'ente russo regolatore dei media, Roskomnadzor, a chiedere a Google di sbloccare l'account YouTube di Duma-TV, e di spiegare le ragioni della sua decisione di bloccarlo. Lo riporta la Tass. «Roskomnadzor ha chiesto alla Google LLC, con sede negli Stati Uniti, proprietaria del servizio YouTube, di ripristinare immediatamente l'accesso al canale YouTube 'Duma TV' della Duma russa e di spiegare il motivo di tali restrizioni», si legge in un comunicato. Il blocco del canale YouTube di Duma-TV impedisce il libero flusso di informazioni, ha aggiunto Roskomnadzor.

Ultimo aggiornamento: 17:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci