Vostro figlio non vi risponde? Arriva l'app che gli blocca il telefono

PER APPROFONDIRE: app, chat, messaggi, smartphone, whatsapp
Nick Herbert inventore di ReplyAsap insieme al figlio

di Paolo Travisi

Troppo apprensivi per i vostri figli che non rispondono alle vostre telefonate e messaggi? E' ancora una volta la tecnologia a stimolare la nostra ansia, per poi domarla con un'applicazione dal nome ReplyAsap. Che tradotto significa “rispondi il prima possibile”. Ad idearla ci ha pensato un papà inglese, Nick Herbert, stanco di chiamare il proprio figlio tredicenne a vuoto. Ecco allora che per spingerlo – anzi obbligarlo - a rispondere ha inventato quest'applicazione che in caso di mancata risposta inibisce qualsiasi altra funzione nello smartphone della persona chiamata. ReplyAsap esiste sul mercato digitale già da un paio di anni, ma pare che il boom di download si stia verificando nell'ultimo periodo, complice l'ansia crescente dei genitori ed il diffuso senso di responsabilità dei figli. Come funziona? Installata sul device che si vuole controllare, lo rende inutilizzabile se la persona non risponde alle telefonate oppure alle chat. ReplyAsap inoltre avverte l'utente con un messaggio che appare sul display ed emette anche un rumore fastidioso, ulteriore avvertimento dell'imminente blocco, anche se lo smartphone è in modalità silenziosa. Non c'è via di scampo bisogna rispondere. In Inghilterra, patria dell'ideatore, ci sono reazioni opposte. Plauso per chi vuole controllare in ogni momento della giornata i propri figli (100 mila i download solo su Android, in attesa della versione iOS) critiche invece, da parte di chi intende lasciare la massima libertà.
Una curiosità. L'ideazione dell'app ha unito padre e figlio, che ha collaborato volentieri nel suggerire cosa bloccare.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 16 Gennaio 2019, 12:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Vostro figlio non vi risponde? Arriva l'app che gli blocca il telefono
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-01-17 13:05:28
Diffuso senso di responsabilità stabilità dei figli....Hahaha ma davvero??? Hahaha si immagino che il figlio adolescente va dai genitori supplicabdoli di installare questa app....hahahaha grandiii