Supercoppa Italiana, Inter-Juventus a San Siro il 5 gennaio: sede e calendario, è polemica

La scelta causerebbe uno slittamento della sfida di campionato tra Juventus e Napoli, a oggi in programma il 6

Martedì 26 Ottobre 2021 di Salvatore Riggio
Supercoppa, Inter-Juve a San Siro il 5 gennaio? Sede e calendario: è polemica

Inter-Juventus, finale di Supercoppa Italiana, potrebbe giocarsi a San Siro il 5 gennaio 2022. Si attende soltanto l’ok della Lega Serie A, ma così sembra deciso. Niente Arabia Saudita il 22 dicembre, molto probabilmente a Ryad si giocherà la prossima edizione, quella del 2022-23. Ricordiamo che in via Rosellini hanno un contratto firmato con l’Arabia Saudita che prevede lo svolgimento di un’altra edizione della Supercoppa a Riyad. Anche l’anno scorso la Supercoppa si giocò in Italia, a Reggio Emilia: lì furono motivi di opportunità legati al Covid a sconsigliare un viaggio all'estero.

Inter-Juve, La Russa: «Il rigore un furto senza destrezza con l'aiuto dei derubati»

Le polemiche

L’ufficialità della sede e del giorno è attesa in settimana, già adesso divampano le polemiche per questa indiscrezione. Infatti, la scelta del 5 gennaio causerebbe uno slittamento della sfida di campionato tra Juventus-Napoli, a oggi in programma il 6 gennaio. Nella stessa giornata è in agenda anche Bologna-Inter. (senza dimenticare, sempre al Meazza il giorno dopo la probabile finale, Milan-Roma). Le due partite sarebbero recuperate a data da destinarsi, ma bisogna presente che a gennaio entra in scena anche la Coppa Italia, con l'ingresso delle big dagli ottavi (12 e 19 gennaio). «Alla fine l’ha danno vinta al Napoli», protesta un utente sui social. Facendo riferimento ai mugugni di Aurelio De Laurentiis, che quella partita contro i bianconeri non vorrebbe proprio giocarla nel giorno dell’Epifania, a causa della Coppa d’Africa dal 9 gennaio al 6 febbraio, con molti suoi giocatori (tra i quali Koulibaly e Osimhen) impegnati in quella manifestazione. «Ha vinto il Napoli», «Sempre così», in estrema sintesi il pensiero di altri tifosi.

 

Il "problema" San Siro

Ma c’è anche qualche juventino che fa polemica sulla scelta della sede, Milano. L’Inter, campione d’Italia in carica, giocherebbe in casa. E fin qui nulla di male. Se non che la Juventus non ha mai giocato a Torino con lo scudetto sul petto nei nove trionfi di fila. Nel 2012 andò a Pechino, poi Roma (2013), Doha (2014), Shanghai (2015), Doha (2016), Roma (2017), Gedda (2018), Ryad (2019) e Reggio Emilia (2020). «Così è regolare?», si chiedono alcuni sostenitori bianconeri.

Ultimo aggiornamento: 12:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA