Europei, governo: «Sì al 25% dei tifosi». Gravina esulta: «L'Italia e Roma ci sono»

Martedì 13 Aprile 2021 di Emiliano Bernardini
Europei con pubblico, via libera del governo ad «almeno il 25% della capienza» all'Olimpico

L'Italia avrà il suo Europeo. Roma ospiterà le 4 partite (3 del girnone e un quarto di finale) come previsto dal calendario. Alle 17.30 è arrivato il sì del Governo. Da Palazzo Chigi hanno ribadito la volontà di aprire agli spettatori come fatto già alcuni giorni fa ma questa volta il sì ha una valenza piena. C'è il sostegno di tutte le componenti. A informare il presidente della Figc, Gabriele Gravina e stata la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali che ha inviato una Pec in cui si garantisce la presenza del pubblico allo stadio Olimpico per l'Europeo di calcio, nella misura richiesta dell'Uefa di «almeno il 25% della capienza». La lettera contine anche una specifica in cui si fa riferimento al ruolo del Cts che dovrà stabilire i protocolli con cui far accedere i tifosi allo stadio. La lettera adesso verrà girata dalla Figc all'Uefa

 

 

Nella Pec inviata dalla Vezzali a Gravina viene confermato che il Governo «rinnova formalmente l'impegno per lo svolgimento dell'evento in Italia, garantendo la predisposizione di ogni misura organizzativa diretta ad assicurare la partecipazione di una quota di spettatori pari ad almeno il 25%» della capienza dello stadio Olimpico.

Europei con tifosi, l'esperto di diritto sportivo: «Via libera del governo? Messaggio tempestivo»

LE REAZIONI

E la reazione sosddisfatta della Figc non si è fatta attendere. «L'Italia e Roma ci sono! L'ok da parte del Governo alla presenza di pubblico nelle gare di Roma per Euro 2020 rappresenta una splendida notizia che trasmetteremo subito alla UEFA», ha commentato Gravina.

Euro 2020, Valentina Vezzali: «Mi adopererò perché Roma possa ospitare i match»

 

Ultimo aggiornamento: 14 Aprile, 09:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA