Chi è Mousse T, il produttore e deejay tedesco che duetterà con Gianni Morandi torna all'Ariston

Il produttore tedesco torna sul palco dell'Ariston per la seconda volta dopo il duetto con Irene Fornaciari nel 2010 insieme ai Nomadi e Suzie

Venerdì 4 Febbraio 2022
Chi è Mousse T, il produttore e deejay tedesco che duetterà con Gianni Morandi produttore della hit "Sex Bomb"

Questa sera per la serata Cover del Festival di Sanremo 2022 Gianni Morandi si esibirà insieme a direttore d'orchestra e dj tedesco Mousse T in un medley dei suoi brani. Per il deejay e produttore tedesco è la seconda volta all'Ariston, dopo il duetto nel 2010 con Irene Fornaciari sulle note del brano «Il mondo piange», insieme a Suzie e i Nomadi 

Mousse T, nome d'arte di Mustafa Gündoğdu, è un artista di origini turche che è stato uno dei primi produttori di musica house in Germania negli anni 90, celebre per aver prodotto brani come la hit internazionale Sex Bomb nell'album di Tom Jones e "Horny '98" con gli Hot ‘n' Juicy in cima delle classifiche Billboard Hot 100. 

Chi è Mousse T., il produttore della hit "Sex Bomb"


Mousse T è nato a Hagen nel 1966 da una famiglia di origini turche. Dopo aver iniziato la carriera come tastierista negli anni 90, nel 1999 fonda la prima casa di produzione "Peppermin Jam Records" con cui produce il successo internazionale "Horny 98". Nel 2000 con Sex Bomb arriva il successo internazionale e il produttore comincia a lavorare anche in Italia, producendo il brano "Il grande Baboomba" di Zucchero, vincitore di Festival Bar e tra i più ascoltati dell'anno. Nel 2010 partecipa al Festival di Sanremo nella serata dei duetti, con Irene Fornaciari accompagnata a sua volta da Suzie e dai Nomadi con il brano "Il mondo piange". Mousse T. è sposato con l’ex modella tedesca e presentatrice tv Khadra Sufi, dal 2015 ambasciatrice per gli aiuti ai rifugiati delle Nazioni Unite. Inoltre è una star della tv tedesca: nel 2018 ha partecipato come giudice alla versione tedesca di American Idol, dal titolo “Deutschland sucht den Superstar”

 

Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 20:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA