"Il donatore di musica", le note come medicina nel nuovo libro dell'immunologo Marco Marziali

Lunedì 20 Gennaio 2020
La musica come cura, la cura come musica.  E' un intreccio continuo di passione e missione quello che da anni porta avanti il medico, musicista e scrittore Marco Marziali. Solo dal confronto fra le differenti discipline – è la sfida di Marziali - la ricerca potrà incidere con risultati concreti sulla cura e dunque sulla guarigione e la musica può aiutare chi sta affrontando una malattia o chi è ormai alla fine della sua vita. E lo si capisce bene nel suo terzo libro "Il  donatore di musica” appena pubblicato da AUGH ! edizioni.
Marco, il protagonista,  è un medico che vive con dolore l’imminente chiusura della Fondazione, a cui ha dedicato più di dieci anni della sua vita, e il distacco dai suoi piccoli pazienti. Il protagonista si trova ancora lì, al Nono Piano della Torre 6. La storia affascina, appassiona e il ritmo è scandito come in una partitura musicale. Un flauto, su cui sono incise due iniziali, un foglio pentagrammato e un piccolo libro di filosofia sono tutti indizi per il lettore che scoprirà, pagina dopo pagina, in un ospedale di Berlino, la bellezza del dono finale .
La storia ha l'eco della vicenda personale di Marziali. Non sfugge infatti il riferimento reale all'Istituto Mediterraneo di Ematologia di Roma che ha contribuito alla guarigione di molti bambini provenienti da diverse parti del mondo e "culla" di molte pubblicazioni, prima di chiudere i battenti. 
In bilico fra razionalità ed emozionalità, smarrimento e passione, è guidato e sostenuto come sempre dall’amore per la musica. Fin dai suoi primi romanzi,“La Quarta Ballata” del 2016 e “Preludi del 2017” l’autore ha dato vita ad iniziative che hanno portato la musica negli ospedali e la medicina nei conservatori e nei teatri, anche attraverso lo strumento della scrittura e della narrazione in musica. Ha ideato il Piccolo Festival di Musica, Letteratura e Medicina, e il Premio pianistico La Quarta Ballata. .

Ora il suo nuovo libro sarà presentato a Roma, il prossimo 23 gennaio, alle ore 18 – nello spazio de La MU. sica, in via Paolo di Dono, 31 - all’interno dell’iniziativa “Incontri di Musica, e Letteratura e Medicina”.  Con l’autore, Maria Teresa Palermo, flautista e musicoterapista e Luca Laurenti, biologo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci